Ap Monopoli, Lamanna: "Roster con giovani ed esperti della categoria, obiettivo playoff"

L’AP Monopoli continua il suo lavoro di preparazione in vista del campionato di C Silver. Questa settimana abbiamo sentito Giovanni Lamanna, ruolo ala, anche se come lui stesso afferma «più precisamente ala grande nell’economia del gruppo che è venuto consolidandosi. Posso giocare anche ala piccola o adattarmi a centro». Da quattro anni è in forze all’AP, quinto in totale con questa stagione, in cui è chiamato ad assumersi maggiore responsabilità e in campo e nello spogliatoio.

La formazione è arricchita da nuovi atleti giovani, che apporto possono dare?

«Credo possano risultare decisivi, specialmente nel contesto di una stagione sportiva lunga e condensata in pochi mesi, come quella che ci apprestiamo ad affrontare. Hanno tutti grandissimi margini di miglioramento; con il solido lavoro che affrontiamo in palestra sotto la guida di coach Romano e con l’esperienza che acquisiranno giornata dopo giornata in un campionato ispido e duro come la C silver pugliese sono sicuro potranno maturare molto».

Al contempo ci sono dei giocatori più esperti e che hanno giocato per molte stagioni con l’AP, questo può dare maggiore spinta a tutto gruppo?

«I più esperti, i veterani, tra cui sono per età anagrafica, sono la struttura portante della squadra. Siamo tenuti a dare costanza e criterio alle prestazioni di gruppo nell’arco dell’arduo campionato che affronteremo.

Sono molto contento di poter ancora una volta trovare come compagni di squadra atleti il cui gioco e la cui filosofia sportiva sento in completa affinità».

Questo è “l’anno zero” post Covid per la serie C Silver, quali sono le aspettative?

«L’aspettativa principe è che, dopo due stagioni stroncate dalla pandemia, questo campionato possa essere completato nella sua interità. Realizzato questo, sono convinto che, non ostando sfortuna, possiamo ambire a una posizione in classifica degna della parte alta dei playoff: questo obbiettivo richiederà da parte nostra importanti impegno e dedizione, nonché piena unità».

La prima di campionato è vicina, il 30 si inzia, finalmente. Che tipo di avversari incontrerete?

«Finalmente si inizia! Giocheremo in casa contro il Basket Barletta condotto da coach Scoccimarro. È una squadra molto coesa, con giocatori che Scoccimarro ha allenato per diversi anni, ricca di giovani atleti, diversi dei quali provenienti dalla primavera del Bisceglie; è una squadra certamente ben motivata, energica, dura ad arrendersi e che potrà risultare pericolosa per ciascuna delle formazioni del campionato. Sarà un ‘testing ground’ significativo, cui dobbiamo arrivare con grande concentrazione e sicurezza nei nostri mezzi».

 

Ufficio Stampa AP Monopoli

Commenta
(Visited 62 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.