Bologna Basket 2016, ufficiale l'arrivo di Davide Guglielmi

Vent’anni, guardia di 1.94, ha sempre svolto attività cestistica a Verona ed ora ha scelto Bologna come trampolino di lancio per la sua futura carriera

Non c’è tre senza quattro. Dopo Tilliander, Rossi ed Oyeh, il Bologna Basket 2016 designa il suo nuovo quarto “moschettiere” tra gli Under 21, all’interno del roster che si sta man mano formando per affrontare il prossimo campionato di serie B. La scelta è caduta su Davide Guglielmi, nato a Negrar di Valpolicella (Verona) il 9 maggio 2001. Il ventenne scaligero gioca guardia, è alto 1.94 e pesa 82 kg. Dopo il minibasket a Bussolengo, ha sempre militato dalla stagione 2016/17 alla Tezenis Verona in A2 e quindi questa è la sua prima avventura cestistica fuori dal Veneto ed in serie B.

“Dado” Guglielmi è un esterno con buon tiro, ma in grado anche di creare gioco per i compagni, mentre ci ha spiegato che si concentrerà durante gli allenamenti per migliorare la lettura del gioco ed altri aspetti tecnici e tattici.

“Bologna è conosciuta in tutta Europa per essere Basket City e quindi il posto perfetto per mettersi in gioco – ha detto Guglielmi – Inoltre anche la squadra credo sia quella

giusta per me, un team giovane dove spero di trovare spazio. Infine tutti mi hanno assicurato che la società è organizzata ed affidabile e questa è sicuramente una garanzia in più per uno come me ancora in rampa di lancio”.

“Davide è un bel prospetto, mancino, dotato di buon tiro e con un discreto ball handling – ha sottolineato il presidente del BB2016, Rossano Guerri – Un ragazzo molto solare, che arricchirà l’energia e la pericolosità del nostro reparto esterni. Pensiamo che si metterà in luce e sfrutterà l’opportunità di avere minuti da protagonista nella nostra squadra”.

Comunicato e dichiarazioni a cura di Luca Regazzi, Ufficio Stampa BB 2016.

Commenta
(Visited 46 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.