Happy Casa Brindisi, Vitucci: "Il Pinar ha meritato. Dobbiamo essere orgogliosi di quanto fatto"

All’ultimo step dei playoffs Basketball Champions League, la Happy Casa Brindisi ha mancato la qualificazione alle Final Eight in virtù della sconfitta rimediata in Turchia in casa del Pinar Karsiyaka.

Queste le dichiarazioni di coach Vitucci in sala stampa: “Prima di tutto bisogna fare i complimenti ai nostri avversari, protagonisti di un ottima partita con tante soluzioni offensive che ci hanno messo in difficoltà. La nostra difesa non è stata all’altezza come in altre occasioni. Abbiamo avuto le nostre opportunità nelle gare contro Holon. Oggi è stata dura per noi, ma questa è la pallacanestro e credo che dobbiamo essere orgogliosi del nostro percorso in Champions League. Dobbiamo guardare avanti e continuare il nostro cammino nella lega italiana“.

Dichiarazioni a cura di Ufficio Stampa New Basket Brindisi.

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.