Bernareggio e Lumezzane, vittoria scacciacrisi cercasi.

BERNAREGGIO – Il momento è molto critico per ambedue.  Lissone Interni Bernareggio e la neopromossa Lux Arm Lumezzane hanno messo in cascina, insieme, quattro punti. Ovvero due per parte che le portano a chiudere mestamente la classifica del girone B della cadetteria al penultimo e ultimo posto rispettivamente. E  saranno l’una di fronte all’altra nel match in programma sabato 20 novembre alle 20.50 al “Pala Reds” Seconda vittoria cercasi con urgenza per ambedue, quindi. Per cominciare a dare al campionato una direzione di marcia che conduca verso il porto della sicurezza.  Bernareggio fa registrare il ritorno di Patrick Gatti che, partito alla fine della scorsa stagione per la A2 destinazione Ristopro Fabriano, è ora riapprodato in casacca bianca.  Lumezzane è la squadra meno prolifica del girone con i suoi soli 427 punti messi a segno contro i 479 subiti. Bernareggio ha fatto leggermente meglio con 525 punti all’attivo e 539 subiti. Per ambedue, però,  il saldo è negativo. I due punti in palio, quindi, ne varranno in realtà molti di più.
I ROSTER
LISSONE INTERNI BERNAREGGIO: Daniele Quartieri, Manuel Di Meco, Gianpaolo Almansi, Simone Doneda, Patrick Gatti, Matteo Beretta, Obinna Anaekwe, Andrea Colussa, Flavio Pirola, Carlo Cappelletti, Andrea Marra, Abba Adam Adamu. Coach: Matteo Cassinerio.
LUXARM LUMEZZANE: Massimiliano Fossati, Daniele Mastrangelo, Daniele Ciaramella, Samuel Dilas, Pietro Agostini, Andrea Scanzi, Kristofers Stautmanis, Marco Borghetti, Luca Dalcò, Umberto Zaniboni, Pierferdinando Fend, Roberto Bordone. Coach:  Fabio Saputo.
ARBITRI
Adriano Acella di Corato (BA) e Marino Caldarola di Ruvo di Puglia (BA)
TOP SCORERS
LISSONE INTERNI BERNAREGGIO: Quartieri 118, Almansi 112, Di Meco 87, Anaekwe 76
LUXARM LUMEZZANE: Mastrangelo 87, Scanzi 71, Fossati 56, Dilas 53.
Cristiano Comelli
Commenta
(Visited 16 times, 1 visits today)

About The Author

Cristiano Comelli Sono nato a Milano il 12 gennaio 1970 e mi occupo di giornalismo da circa vent'anni sia di cronaca sia di sport. Ho cominciato con il quotidiano locale "La Prealpina" scrivendo di calcio e ciclismo, poi, sempre per il calcio, ho avviato una collaborazione con il quotidiano "Il Giorno" che dura tuttora. MIisono poi avvicinato al mondo del basket attraverso le collaborazioni con alcune testate on line ed eccomi qua, pronto a vivere la magia del basket insieme con gli amici di Tuttobasket.