Bernareggio ospita Bologna in una sfida salvezza che non può steccare

BERNAREGGIO – Non è l’ultima chiamata ma è comunque un treno da non perdere. La Lissone Interni Bernareggio di coach Emanuele Micheloni affronta sabato 9 aprile alle 20.50 al “Pala Reds” la Bologna basket 2016 con l’intento di mettere fieno in cascina per sperare ancora nella conquista della salvezza. La matematica non mette ancora il muso lungo a Quartieri e compagni. Ma esige di essere corroborata da una vittoria. Se Atene Bernareggio piange con i suoi dieci punti in classifica che la collocano all’ultimo posto, Sparta Bologna non ride avendo soltanto sei punti in più. Se i Reds sono reduci da tre sconfitte, però, i felsinei vengono da una vittoria contro la Rimadesio Aurora Desio che li ha rimessi in fiducia. Di Meco e compagni sono quindi chiamati a fronteggiare una squadra in fiducia e nella quale, nello scorso incontro, sono brillate soprattutto le stelle di Nicholas Crow (20  punti) e Andrea Graziani (18). La scorsa stagione il match di Bernareggio sarebbe stato da alta classifica. Quest’anno, invece, vi è la serie B da conservare. E i Reds contano di avere come mantello che avvolga la loro aspirazione a salvarsi il calore di un vasto pubblico. All’andata terminò 110-77 per Bologna.
I ROSTER
LISSONE INTERNI BERNAREGGIO: Tommaso Ingrosso, Patrick Gatti, Carlo Cappelletti, Manuel Di Meco, Gianpaolo Almansi, Daniele Quartieri, Andrea Marra, Flavio Pirola, Diaw Issa, Abba Adam Adamu. Coach: Emanuele Micheloni.
BOLOGNA BASKET 2016: Nicholas Crow, Anfernee Hidalgo, Edward Oyeh, Alessandro Lanzarini, Filippo Rossi, Luca Fontecchio, Matteo Tripodi, Matteo Galassi, Tommaso Felici, Eugenio Beretta, Andrea Graziani, Andrea Resca, Lorenzo Guerri, Pietro Cavazzoni. Coach: Giovanni Lunghini.
ARBITRI
Fulvio Grappasonno di Lanciano (CH) e Umberto Giambuzzi di Ortona (CH)
Cristiano Comelli
Commenta
(Visited 28 times, 1 visits today)

About The Author

Cristiano Comelli Sono nato a Milano il 12 gennaio 1970 e mi occupo di giornalismo da circa vent'anni sia di cronaca sia di sport. Ho cominciato con il quotidiano locale "La Prealpina" scrivendo di calcio e ciclismo, poi, sempre per il calcio, ho avviato una collaborazione con il quotidiano "Il Giorno" che dura tuttora. MIisono poi avvicinato al mondo del basket attraverso le collaborazioni con alcune testate on line ed eccomi qua, pronto a vivere la magia del basket insieme con gli amici di Tuttobasket.