Castanea Basket, dal Belgio arriva il giovane Mackiw Sam

Ha appena 18 anni, ma sa già cosa vuole e, soprattutto, nonostante il suo ruolo in campo sia quello di guardia, ha coscienza di quando prendersi le sue responsabilità e provare anche lui a tirare. Mackiw Sam è uno dei nuovi giocatori che il Castanea Basket ha acquistato per la stagione 2021/2022, altro profilo di spessore che sarà anche utilizzato in C Silver dal Savio Messina. Arriva dal Belgio, dalla cittadina di Mons, dov’è nato, cresciuto e ha iniziato alla sola età di 4 anni, e grazie a suo cugino, a giocare a pallacanestro. Adesso, però, è pronto a trasferirsi nella sua nuova casa, Messina, e a diventare un giocatore professionista.

Oggi, per la prima volta, si rivolge ai tifosi della squadra messinese, per cui è pronto a dare tutto se stesso e a cui confida le proprie ambizioni: scalare la vetta e arrivare il più in alto possibile.

 

Qual è stata la tua ultima squadra e quali risultati avete raggiunto?

«L’ultima squadra per cui ho giocato è stata la “Belfuis Mons Hainaut”. Questa milita nella prima divisione belga e io ho contribuito giocando parecchie della partite, regalando qualche punto e facendo sì che svolgesse un buon campionato».

 

Qual è il tuo ruolo e quali sono le tue specialità?

«Sono alto 187 cm e mi reputo una guardia “creativa”. Però so quando posso assumermi le mie responsabilità e lanciare la palla a canestro».

 

Quali sono i tuoi obiettivi?

«Voglio raggiungere il mio livello più alto. E poi, perché no, anche giocare nella Euroleage o per la Nba: io sono del parere che dobbiamo sempre puntare il più in alto possibile».

 

Cosa pensi di poter dare al Castanea Basket e ai tifosi?

«Alla squadra voglio regalare il massimo delle vittorie, mentre ai fans prometto di lasciare felicità negli occhi e anche un po’ di spettacolo».

Il giovane giocatore si sta allenando a disposizione dello staff della società.

Commenta
(Visited 29 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.