Chieti espugna il pitturato dell'Atlante Eurobasket nei secondi finali, quarta vittoria in cinque gare per i teatini

ROMA –  Avanti per tre quarti di gara, si è dovuta arrendere nelle battute finali. Orfana del suo cecchino per eccellenza Gallinat e di Viglianisi e reduce da due acuti di fila, l’Atlante Eurobasket Roma cede per 97-98  a una volitiva Lux Chieti Basket sospinta soprattutto dalla vena realizzativa di Sorokas e  Williams. Per il roster di coach  Massimo Maffezzoli prosegue il momento dorato con il quarto squillo di tromba nelle ultime cinque gare. I capitolini, nonostante la sconfitta, si sono confermati compagine di ottima levatura meritevole di occupare la posizione di classifica elevata in cui si trova.

PRIMO QUARTO – Magro comincia sotto una stella luminosa e sforna cinque punti in serie, Sorokas mette a segno in risposta i primi punti per gli ospiti. Nuova fiammata Atlante con Olasewere e Williams replica con decisione. Cicchetti proietta l’Atlante in orbita a più sette: 11-4 e Maffezzoli chiama il primo timeout. Ma al rientro lo spartito offre sempre le stesse note con i padroni di casa a dominare la scena portandosi addirittura sul più undici: 20-9. Chieti reagisce prontamente e questa volta è coach Pilot a radunare i suoi in unità per un conciliabolo risolutore. L’Atlante conclude il primo quarto avanti di sette incollature per 23-16.

SECONDO QUARTO – Ancora sinfonia romana con Cepic, Ihedioha però intona l’immediato controcanto. Bischetti mette a segno cinque punti di fila, Fanti fa prendere campo aperto all’Atlante portandola al  largo sul più dodici: 34-22. La Lux torna a splendere con due triple di fila, coach Pilot chiama nuovamente il timeout. Cepic riporta in quota l’Atlante con un ubriacante 4-0, stavolta è Maffezzoli a spendere la sospensione. La voglia di riscossa dei teatini ha il volto e i canestri di Sorokas che la sospingono fino a una sola incollatura di ritardo. Romeo, però, ridetta legge per i padroni di casa spedendoli all’intervallo lungo avanti per 48-43.

TERZO QUARTO – Olasewere e Bucarelli colpiscono il canestro teatino, Sodero e Bozzetto non sono da meno con quello romano. L’Atlante si alza sul più nove, Magro e Olasewere vanno nuovamente in produzione. Sorokas e Meluzzi attuano l’operazione di riavvicinamento ospite a suon di tiri liberi, Olasewere però interrompe il temporaneo monologo teatino. Fanti risospinge i capitolini in orbica ma Sorokas li riporta parzialmente sulla terra. L’Atlante continua a restare in cattedra con il punteggio di 62-59. Williams con una tripla porta Chieti al meno uno. Fanti replica, Ihedioha controreplica. Stesso copione poco dopo, ma con attori diversi, Bucarelli su sponda Atlante e Williams per la Lux. Due liberi di Bucarelli che dalla lunetta non perdona portano il roster di Pilot alla fine del penultimo quarto avanti di due punti: 70-68.

ULTIMO QUARTO – Chieti attua il controsorpasso con una quaterna di Bozzetto, Olasewere ripianta la bandierina del pareggio  a quota 72. Fanti rialza in quota l’Atlante con una tripla, con lo stesso capitale Sodero riprometta in sorpasso la Lux e Romeo risospinge avanti i capitolini. Ihedioha spinge Chieti sul più tre a metà quarto, Olasewere risarcisce la parità con una schiacciata e Romeo rialza l’Atlante. Williams sfodera una tripla e il solito , inesauribile Olasewere, cecchinatore seriale di professione, ripristina la parità sull’87-87. Due tiri liberi di Romeo rimandano avanti i padroni di casa. Williams riporta Chieti avanti, Bucarelli risponde. La gara vive un entusiasmante punto a punto. Meluzzi risospinge Chieti in quota di due punti (91-89), poi Magro ripareggia. L’ex Bergamo Basket Bozzetto fa rifare la voce grossa ai teatini, Sorokas e Williams rifiniscono a colpi di tiri liberi. Inutile la tripla di Bucarelli che non impedisce agli ospiti di imporsi per 98-97.             

ATLANTE EUROBASKET ROMA: Bucarelli 21, Olasewere 19, Cicchetti 11, Magro 11, Fanti 11, Romeo 10 ,  Cepic 8, Staffieri 4, Bischetti 2, Staffieri, Ludovici. Coach: Damiano Pilot.

Tiri liberi: 22 su 28, rimbalzi 32 (Olasewere 10), assist 19 (Bucarelli 4)

LUX CHIETI BASKET: Sorokas 21, Williams 18, Meluzzi 15, Ihedioha 15, Bozzetto 12, Sodero 11, Graziani 6, Santiangeli, Arnold, Bartolucci. Coach: Massimo Maffezzoli.

Tiri liberi. 27 su 31, rimbalzi 29 (Sorokas, Ihedioha 7), assist 12 (Williams, Bozzetto 3).

ARBITRI

Alberto Maria Scrima di Catanzaro, Daniele Caruso di Milano e Giampaolo Marota di San Benedetto del Tronto (AP)    

Commenta
(Visited 13 times, 1 visits today)

About The Author

Cristiano Comelli Sono nato a Milano il 12 gennaio 1970 e mi occupo di giornalismo da circa vent'anni sia di cronaca sia di sport. Ho cominciato con il quotidiano locale "La Prealpina" scrivendo di calcio e ciclismo, poi, sempre per il calcio, ho avviato una collaborazione con il quotidiano "Il Giorno" che dura tuttora. MIisono poi avvicinato al mondo del basket attraverso le collaborazioni con alcune testate on line ed eccomi qua, pronto a vivere la magia del basket insieme con gli amici di Tuttobasket.