Costone Siena, ingaggiata l'ala forte Davide Pinna

Se sei al mare e vedi spuntare una pinna, ti disperi, ma se vedi spuntare Pinna al Costone, allora esulti. A pochi giorni dall’inizio del Campionato di Serie C Silver, la Vismederi Costone mette a segno un colpo di mercato a dir poco sensazionale per la categoria, assicurandosi le prestazioni di un giocatore di grande talento quale Davide Pinna.

Nato a Cagliari l’11 giugno del 1990, 198 cm di altezza, ruolo ala forte, Davide Pinna annovera nel suo curriculum sportivo molte promozioni maturate in diverse Società, l’ultima delle quali ottenuta a Prato nella stagione 2018/2019. La sua carriera sportiva inizia a Cagliari nell’Esperia, poi eccolo con la maglia dell’Olimpia (adesso le due Società si sono fuse) per poi passare alla Scuola Basket sempre in C1. Poi, nella stagione 2013/14 approda per ragioni di studio a Firenze; l’Olimpia Legnaia è la sua prima squadra toscana, qui ottiene una brillante promozione, la stessa cosa gli capiterà con Agliana. Sarà anche un caso, ma a Prato, dove rimarrà per 3 anni, è tra i protagonisti assoluti della cavalcata vincente per la conquista della C Gold. Un fisico atletico da fare invidia ai modelli più quotati, un sorriso che sprizza simpatia anche sotto la mascherina, tanta voglia di giocare nonostante i suoi impegni professionali da bancario e un amore incondizionato per il Basket, ma soprattutto per il suo gioiello, la figlia Ginevra di 5 anni.

<E’ anche per lei che ho accettato questa grande scommessa in un momento davvero particolare per tutti> confessa Davide che nella serata di martedì ha fatto la sua prima apparizione al PalaOrlandi dove  ha potuto fare conoscenza con i suoi nuovi compagni di squadra. <Non nascondo che giocare e fare il pendolare, anche se da Firenze si arriva in un attimo a Siena nord, è un sacrificio, specialmente se lo si fa dopo una giornata di intenso lavoro, ma non mi sento vecchio, anzi, credo di avere ancora tante energie da spendere. Ho accettato di buon grado le lusinghe del Presidente Montomoli e del Dg Naldini; in quest’ultima settimana ho ricevuto più telefonate da lui che da mia madre. Conosco da sempre il Costone e sono amico di Gigi Bruttini; tra di noi abbiamo una cosa in comune: la voglia di fare canestro, sono qui per questo!>

Raggiante il n.1 della Piaggia Emanuele Montomoli: <Adesso possiamo considerare il gruppo competitivo, lo era anche prima, ma con Pinna le nostre quotazioni sono rialzate notevolmente.>  <Sembra proprio che a Davide non manchi la verve da grande campione – afferma invece il Dg Naldini – oltre alle grandi doti umane ed è proprio per questo che abbiamo deciso di puntare su avviato con il giocatore un’intensa trattativa che si è sbloccata proprio all’inizio di questa settimana. Con lui, quasi 6000 punti all’attivo, crediamo di avere compiuto una grande operazione di mercato.>

Commenta
(Visited 57 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.