Forlì, ufficiale il ritorno di Daniele Cinciarini

Pallacanestro 2.015 dà il benvenuto, e il bentornato a Forlì, a Daniele Cinciarini!
Le parole del Presidente Nicosanti, del responsabile dell’area tecnica-sportiva Antimo Martino e di Daniele.

Nicosanti: “Definirei Daniele con una parola: vincente. Metterà esperienza, solidità e durezza, che sono i suoi punti di forza, al servizio di una squadra giovane. Per lui è un ritorno a Forlì, dove ha avuto un’esperienza importante all’inizio della sua carriera: crediamo tanto in Daniele ed il suo ruolo sarà fondamentale per fare da collante con il resto del gruppo che sta nascendo”.

Martino: “Inseriamo un giocatore che siamo certi porterà all’interno del gruppo tutta la sua esperienza e la sua mentalità competitiva e vincente, aspetti che saranno utili anche per la crescita dei più giovani. Daniele è un giocatore che nelle ultime cinque stagioni è sempre stato protagonista, contribuendo a portare le sue squadre ai playoff, raggiungendo due semifinali e vincendo un campionato: tutto questo con la capacità di produrre numeri importanti, come dimostrano i 14 punti di media in 24 minuti giocati”.

Cinciarini: “Per prima cosa, ringrazio il Presidente Nicosanti, tutta la Società e Antimo, con il quale ho un legame profondo. Fin dai primi contatti, mi sono piaciuti gli obiettivi che si pone la Società ed il progetto che si sta costruendo: proprio per questo ho accettato la proposta e sono felice di cominciare questa nuova avventura!”.

#AboutCincia
Nato a Cremona il 14/06/1983, guardia/ala di 194 cm per 87 kg di peso, Daniele è cresciuto nelle giovanili della Victoria Libertas Pesaro, squadra con la quale fa l’esordio, in Eurolega, da giovanissimo contro l’AEK Atene nel 2001/2002. L’anno successivo gioca a Forlì dove, a 19 anni, si fa le ossa nel campionato di serie B1 vincendo anche la Coppa Italia di categoria, prima di tre anni a Fabriano nei quali, in Legadue, ha numeri importanti (fino ai 18.3 punti di media nel 2005/2006), che valgono la chiamata della Virtus Roma in Serie A (che ha, nello staff, proprio Antimo Martino). Dopo un anno a Biella (9.1 di media a partita), nel 2008 si trasferisce ad Avellino – disputando, come a Roma, anche l’Eurolega –, per poi continuare la sua carriera vestendo le maglie di Scavolini Pesaro e Basket Cremona (10.3 di media nel 2011/2012). Diventato ormai giocatore di riferimento nella massima serie italiana, nel 2012 si trasferisce alla Sutor Montegranaro, chiudendo entrambe le annate marchigiane ad oltre 15 punti di media a partita. Dopo un anno a Pistoia (10.8 punti di media), la sua carriera continua alla JuveCaserta (2015-1017), per poi trasferirsi alla Fortitudo Bologna dove gioca dal 2017 al 2020, conquistando la Serie A nel 2018/2019 e giocandola l’anno successivo. Dopo la pandemia, si trasferisce al Basket Ravenna, dove ha chiuso le ultime due stagioni rispettivamente a 15 e 13.2 punti di media a partita, realizzando il record personale di punti segnati in una partita (40) contro Scafati.

NAZIONALE:
Ha indossato i colori azzurri nelle varie selezioni giovanili ed è stato convocato da Charlie Recalcati in diverse occasioni per i raduni estivi della nazionale italiana, giocando anche le gare valide per le qualificazioni agli europei. Come dice Daniele, vestire i colori azzurri e farlo insieme al fratello Andrea, è stata una delle emozioni più grandi della sua carriera.

 

Comunicato a cura di: Ufficio Stampa Pallacanestro Forlì 2.015

Commenta
(Visited 35 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.