La Dai Optical Molfetta travolge Mesagne al Palapoli

Seconda vittoria consecutiva per la Dai Optical Virtus Molfetta che batte 96-61 l’Apulia Diagnostic Mesagne al termine di un incontro dominato sin dai primi minuti di gioco.
Primo quarto che inizia con i punti di Bujlan e l’ex di turno Fiusco. Dopo una prima parte di quarto equilibrato, la Dai Optical prende subito il largo grazie alle triple di Buljan e Liso e ai canestri di Delic che chiudono il primo quarto sul 27-14 per i padroni di casa.

Stesso copione anche nel secondo quarto. La Dai Optical mette in mostra tutto il suo potenziale a disposizione. Liso e Delic ancora da tre punti, Bujlan è devastante in attacco mentre Calisi ruba palloni in ogni parte del campo. La Virtus domina in attacco e gioca bene anche in difesa concedendo nel primo tempo solo 27 punti al Mesagne e si va al riposo lungo sul punteggio di 51-27.

Anche nel terzo quarto la Dai Optical non fa sconti. Realizzano Delic (tre triple consecutive per lui), Feruglio e Bellinzona. La Dai Optical arriva anche sul + 36. Coach Gallo ruota tutti i componenti del roster a disposizione e il terzo quarto termina 79-44.
Nell’ultima frazione di gioco c’è spazio anche per i giovani di entrambe le squadre. Bellinzona si esalta in attacco mentre arrivano i primi punti per il giovane prodotto Academy Feisal Abukar e incontro che termina 96-61.

Netta vittoria per la squadra del presidente Bellifemine che vince la sua seconda partita consecutiva e manda un chiaro segnale agli avversari: al Palapoli sarà dura per tutti.
Prossimo impegno per i biancoazzurri, domenica 21 Novembre, alle ore 18.00, in trasferta a Mola contro il New Basket Mola.

Dai Optical Virtus Molfetta – Apulia Diagnostic Mesagne 96-91

Dai Optical Molfetta: Abukar 1, Bellinzona 14, Bujlan 21, Formica 2, Orlando 3, Feruglio 6, Ricciardi, Calisi 11, Delic 23, Liso 10, Rybelis 5. All: Gallo

Apulia Diagnostic Mesagne: Bellanova, Fiusco 9, Dekic 9, Risolo 4, Pacifico 3, Crovace 2, Gallo 11, Cito 10, Zullo, Galantino 13.
All: Bray

Arbitri: Russo Giuseppe di Taranto e Laterza Ambrogio di Mola di Bari

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.