L'Akronos Moncalieri cede 58-66 in casa della Reyer Venezia

Dopo un lungo stop per entrambe le squadre causa covid, Moncalieri e Venezia tornano finalmente in campo in occasione della prima palla a due del 2022. Da un lato le campionesse d’Italia in carica, dall’altro le neo promosse guidate da coach Terzolo.

Su sponda Reyer è pesante l’assenza di Yvonne Anderson, americana classe ’90 che in stagione viaggia a quasi 17 punti di media.

Moncalieri è invece orfana di Lydie Katshitshi per un infortunio alla caviglia, ma ritrova Ilenia Cordola, pivot classe ’96, che dopo un intervento al crociato anteriore fa ufficialmente il suo esordio nel massimo campionato. Per lei la scorsa stagione in A2 oltre 11 punti e 7 rimbalzi a uscita.

Le padrone di casa iniziano la partita con BestagnoThorntonPetronyteSmorto e Attura.

Moncalieri scende invece in campo dal 1’ minuto con CordolaPaixaoReggianiRůžičková e Miletic.

Ed è proprio una tripla di Lea Miletic a impattare il risultato sul 5 pari, con Sara Toffolo che poco dopo porta in vantaggio le Lunette grazie a un canestro dal post basso. Alla boa del primo quarto il tabellone dice 7-5 per Moncalieri. Ci pensano poi Thornton e Penna a riportare in vantaggio la Reyer, fino all’11 a 7. Il primo parziale si chiude con quattro punti in fila del duo Paixao-Miletic, per il 15 a 11 in favore delle padrone di casa.

Il secondo quarto si apre con un nome e un cognome: Ilenia Cordola. Per lei 6 punti in fila e uno sfondamento subito in meno di 3 minuti. Poco dopo è Arianna Landi a riportare in parità l’incontro grazie a un canestro d’astuzia sugli sviluppi di una rimessa laterale. A 5’ dalla fine del parziale ci pensa il capitano Claire Giacomelli con una tripla dall’ala a portare Moncalieri fino al +3. Quattro punti in fila di Thornton riportano poi avanti la Reyer, con Toffolo che con un long-two punisce la prima difesa a zona delle padrone di casa.

Nel finale Venezia prova a scappare grazie alla difesa allungata e a un paio di canestri d’esperienza dal pitturato, ma Toffolo e Paixao tengono Moncalieri in scia.

All’intervallo il tabellone dice 34-29 per le padrone di casa.

Alla ripresa è la Reyer a indirizzare fin da subito l’incontro sui canali veneziani, con due triple di Francesca Pan e la difesa allungata che già aveva dato i suoi frutti nel secondo parziale. Miletic e Landi non ci stanno e in un amen riportano Moncalieri sul -10 dopo aver sfiorato il -20 nei primi minuti del terzo quarto. Venezia riesce però a guadagnare punti facili in lunetta e dalla lunga distanza sembra non sbagliare mai, guadagnando il +15 che chiude il parziale.

Nell’ultimo quarto Moncalieri prova in tutti i modi a rimanere attaccata alla partita e grazie a due triple in fila firmate Paixao e Giacomelli si riporta sul -8 a 4’ dal fischio finale. Stesso divario che alla fine chiude l’incontro.

Prossimo appuntamento per l’Akronos mercoledì 5 gennaio a Faenza.

 

 

FINAL SCORE 66-58

RISULTATI PROGRESSIVI (15-11; 34-29; 56-41)

Umana Reyer Venezia

 

Bestagno 5, Thornton 20, Pan 11, Petronyte 8, Madera 2, Smorto, Attura 5, Camporeale, Zuccon, Penna 4, Gueye 6, Bianchi 3.

Akronos Libertas Moncalieri

Toffolo 8, Paixao 9, Cordola 6, Landi 4, Bevolo, Reggiani 1, Delbalzo, Katshitshi, Růžičková 6, Miletic 18, Giacomelli 6, Cherubini.

Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.