LBA, il punto sulla corsa ai playoff: tre squadre in lotta per l'ottavo posto

La 29° giornata di LBA è stata ricca di verdetti importanti per quella che sarà la classifica finale al termine della regular season.

La Virtus Bologna ha blindato il primo posto costringendo quindi l’Olimpia Milano al secondo; Tortona, Sassari e Reggio Emilia si sono assicurate una posizione fra le prime otto e l’accesso quindi ai playoff; in fondo alla classifica Napoli si è aggiudicata lo spareggio salvezza condannando così la Fortitudo Bologna alla retrocessione.

La 30° e ultima giornata servirà quindi a determinare gli accoppiamenti nel tabellone dei playoff, ma anche l’ottava squadra che prenderà parte alla corsa per il titolo. In lizza per quest’ultima ambita posizione, che potrebbe tornare molto utile anche nell’ottica della partecipazione a qualche coppa europea, troviamo tre compagini: l’Allianz Trieste, la Carpegna Prosciutto Pesaro e la Nutribullet Treviso.

Al momento Pesaro e Trieste sono a pari merito con 13 vittorie e 16 sconfitte, ma in virtù della differenza canestri favorevole nel doppio scontro diretto (74-61 Pesaro all’andata, 89-78 Trieste il ritorno), sono i marchigiani a rientrare fra le prime otto. Gli uomini di Banchi, il prossimo turno, saranno di scena al PalaBarbuto contro la Gevi Napoli, e con un successo sarebbero certi di qualificarsi ai playoff a prescindere da qualsiasi risultato sugli altri campi.

Treviso parte indietro rispetto alle altre due contendenti ed è chiamata ad un’impresa per riuscire a ribaltare la situazione, ma la matematica lascia ancora una speranza alla squadra di Nicola che, a quota 11 vittorie stagionali, ha ancora una partita da recuperare, mercoledì al PalaVerde contro l’Olimpia Milano.

Con un colpaccio contro la corazzata lombarda, la Nutribullet arriverebbe all’ultima giornata con la concreta possibilità di accedere ai playoff: per far sì che ciò si avveri, servirebbero una sconfitta di Pesaro contro Napoli e in contemporanea una vittoria con almeno 22 lunghezze di scarto in quello che diventerebbe un autentico spareggio in trasferta contro Trieste. A quel punto tutte le squadre si troverebbero in parità a quota 13 vittorie stagionali, ma la classifica avulsa premierebbe i veneti. Se però, oltre al ko di Pesaro, dovesse arrivare anche il successo dell’Happy Casa Brindisi (già eliminata in qualsiasi possibile scenario di classifica avulsa) su Tortona, le lunghezze di scarto da ottenere sull’Allianz diventerebbero solo otto.

Per Trieste, infine, l’imperativo per qualificarsi ai playoff è quello di vincere la partita contro la Nutribullet sperando che Pesaro non riesca ad espugnare il PalaBarbuto. In caso di sconfitta contro i veneti, gli uomini di Ciani saranno certi di non poter accedere alle prime otto posizioni.

Se Treviso dovesse riuscire a vincere sia contro Milano che contro Trieste ma senza raggiungere le lunghezze di scarto richieste contro i friulani, Pesaro sarebbe sempre l’ottava qualificata anche in caso di sconfitta.

Commenta
(Visited 78 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.