Legnano Knights, sfida di cartello contro Omegna

Undicesima giornata di ritorno nel Girone A, in Serie B, con il parquet del PalaBorsani che si prepara a diventare l’arena del duello tra Legnano Knights e Fulgor Omegna.
Un confronto di alta classifica, tra la terza e la quarta della classe, divise da 6 punti in graduatoria. E sono proprio i punti in classifica che servono ad entrambe, perché se Legnano vuole tenere Pavia alle spalle e creare il giusto margine con le inseguitrici, Omegna ha tutte le intenzioni di puntare in modo convinto al primo posto, sfruttando anche le battute d’arresto di Vigevano e San Miniato.

Rispetto al match di andata, nel quintetto base spicca la presenza di Federico Burini in cabina di regia, arrivato da Nardò per sostituire Andrea Piazza, fuori per tutta la stagione a causa della lesione completa del legamento crociato. Oltre ad essere un gestore, è anche un tiratore dall’arco, nonostante le ultime sue prestazioni, in termini di statistiche, hanno lasciato a desiderare. Viene da uno 0/7 da tre punti contro Alba e vorrà approfittare dei canestri del PalaBorsani per aggiustare la mira, per tornare a fare male.

La batteria di esterni è notevolissima. Il punto fermo è Franko Bushati, uno dei migliori interpreti della categoria e, per certi versi, capace di fare la differenza al piano di sopra, come ha dimostrato in tanti anni di carriera. Si avvicina ai 40 anni, eppure sembra che in alcuni momenti del match il tempo non sia mai passato per lui, con guizzi e scelte da autentico leader. Segna 15,5 punti a partita, ma la sua grande forza risiede nell’essere sempre utile anche quando il suo score non lascia a bocca aperta. Nell’ultimo match ha realizzato 5 punti, ma ha catturato 10 rimbalzi e distribuito 9 assist. Contro la Sangiorgese è arrivato addirittura a quota 19, record all-time nella pallacanestro italiana, ma in questa stagione ci ha abituati a numeri da capogiro, come i 43 punti realizzati contro Vigevano l’11 dicembre.

L’altra guardia/ala è sempre un ballottaggio, con Matteo Santucci e Marco Turel che trascorrono tanti minuti sul parquet, indipendentemente da chi si trova in campi alla palla a due. Giocatori solidi, con un mix tra fisico e tecnica sempre in grado di mettere in difficoltà le squadre avversarie. Viaggiano costantemente in doppia cifra, ma sono in grado di passare il pallone come guardie e andare a rimbalzo come ali.

Nel ruolo di 4 e 5, due certezze. Marco Planezio e Jacopo Balanzoni. Il primo è il classico giocatore completo, che viaggia a 12 punti e 7 rimbalzi a partita, oltre a tanta sostanza che talvolta passa in secondo piano. Come per Bushati, vale il discorso dell’essere sempre utile in campo, al netto di quello che è lo score alla sirena finale.
Balanzoni, invece, è stato la bestia nera di Legnano nel match di andata. 30 punti e 16 rimbalzi, che non suonano così tanto distanti dai 24 punti e 13 rimbalzi messi nero su bianco contro Alba nell’ultimo turno di campionato. Indiscutibilmente uno dei giocatori più forti dell’intera Serie B, senza dubbio il lungo più efficiente. Più di 17 punti e 9 rimbalzi ad allacciata, merita tutte le attenzioni del caso nel pitturato.

Le rotazioni di coach Fioretti sono piuttosto limitate, con Birindelli a fornire ossigeno a Balanzoni e Planezio, e Segala pronto a subentrare in cabina di regia.
Appuntamento domenica 10 aprile, con palla a due alle ore 18:00, al PalaBorsani di Castellanza.

SITUAZIONE KNIGHTS
Knights al completo con il reintegro di Roveda anche se non al 100%

ARBITRI
1° Arbitro: CASSINADRI ANDREA di BIBBIANO (RE)
2° Arbitro: SETTEPANELLA SIMONE di ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE)

SITO E SOCIAL
Live twitting alla fine dei quarti.
Aggiornamenti Facebook e Instagram
Lunedì il commento, le foto e i video della gara sul nostro sito

TV E MEDIA
Diretta streaming su LNP Pass dalle 17:55: CLICCA QUI PER VEDERE LA PARTITA

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.