Olimpia Milano, Messina esalta i suoi: "Grande vittoria, decisiva la difesa nel secondo tempo"

Così Coach Ettore Messina ha commentato la vittoria sul CSKA Mosca: “E’ stata una grande vittoria, inutile negarlo, lo è sempre battere una contendente come il CSKA. Siamo partiti un po’ timidi, poi con il passare dei minuti abbiamo sistemato la difesa e abbiamo mosso meglio la palla in attacco. Nel primo quarto abbiamo concesso 29 punti, negli ultimi due quarti altri 29 il che dimostra quanto sia cresciuta la nostra difesa. Pippo Ricci ci ha dato un grande contributo in termini di energia in momenti cruciali della partita. Spero che l’infortunio di Milutinov non sia serio, è sempre brutto quando un giocatore esce per infortunio, e sottolineo l’apporto del pubblico. E’ bello quando dopo giocate di energia, penso a Jerian Grant che si tuffa per recuperare un pallone, un paio di stoppate, qualche rimbalzo catturato nel traffico, il pubblico ti dimostra il proprio apprezzamento”.

Su Rodriguez e Hines: “Sono due giocatori che rappresentano un po’ l’anima della squadra e ci hanno fatto capire, dopo un inizio timido, che potevamo vincere. Con il loro ingresso abbiamo rimontato, poi siamo comunque tornati sotto, ma loro ci hanno permesso di pensare che era una partita che si poteva vincere. Siamo fortunati ad avere giocatori come loro”.

Su Hall: “Era al debutto in EuroLeague, ha avuto tanto la palla in mano nel primo tempo e ha segnato, poi non è che sia sparito semplicemente è salito di tono Shields. Credo che Hall abbia superato brillantemente il test e questa prova ci fa ben sperare per il futuro”.

Sui debuttanti: “Sì, spero che Grant, Hall, Ricci si rivelino utili come lo sono stati i debuttanti della stagione passata, ma quando provi a lanciare degli esordienti alle volte ci prendi altre volte no. Da noi è importante che ci siano giocatori come Hines, Rodriguez, Datome, Melli che con la loro leadership aiutano tutti gli altri. Ma noi fino a ieri parlavano di quanto tempo ci servisse per migliorare, l’hanno detto anche Hines e Datome, non è che adesso sia tutto perfetto”.

Comunicato e dichiarazioni a cura di Ufficio Stampa Olimpia Milano.

Commenta
(Visited 36 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.