Olimpia Milano, Messina: "Buon esordio. Ora prepariamoci ad un avversario di altro livello"

L’Olimpia Milano, padrone di casa e grande favorita per l’edizione 2021 delle Final Eight di Coppa Italia, ha cominciato alla grande il suo cammino, travolgendo nella sfida d’apertura dei quarti di finale la Pallacanestro Reggiana, con il punteggio di 80-52.

Così Coach Ettore Messina ha commentato la vittoria: “Loro avevano assenze pesanti e importanti, ma hanno giocato una partita seria sui due lati del campo. Adesso ci prepariamo ad un impegno che sarà ovviamente molto più difficile, contro un’avversaria di un altro livello. Sono contento della difesa sulle penetrazioni che ha tenuto ed è stata molto buona, ovviamente ho potuto ruotare tanti giocatori quindi nel prossimo turno dovrà crescere il minutaggio degli elementi più importanti della squadra. Wojciechowski è un ragazzo che ha buona mano, sa prendere posizione, e mi permette di avere una seconda alternativa per proteggere Kyle Hines in campionato oltre a Paul Biligha. Ovviamente, è atteso da compiti più difficili, ma oggi posso dire che l’inizio è stato incoraggiante”.

Jakub Wojciechowski: “Sono molto contento perché abbiamo vinto, la mia prestazione viene dopo. Mi viene da dire che con questi compagni è tutto più facile. Si sono messi tutti a disposizione per aiutarmi, lo staff mi ha spiegato tutti i giochi, come stare in campo, tutti sono stati molto disponibili. Non avrei potuto chiedere di meglio. Sono contento di questo, di poter aiutare”.

Zach LeDay: “E’ una vittoria, un primo passo, ma ne mancano altri, dobbiamo già pensare al prossimo avversario. La nostra mentalità, quella che ci ha portato fino qui, adesso tra le prime quattro, è di affr0ntare una partita alla volta, di lavorare giorno per giorno. Certo, vogliamo alzare il trofeo, ma al momento l’unico pensiero è per la semifinale”.

Dichiarazioni a cura di Ufficio Stampa Olimpia Milano.

Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.