Pallacanestro Reggiana all'esordio in campionato, Caja: "Emozionati e fiduciosi"

È pronta all’esordio la UNAHOTELS Reggio Emilia. Domani alle ore 18:15, al PalaDozza di Bologna, la formazione biancorossa scenderà in campo nella prima giornata di Serie A UnipolSai contro la Fortitudo Kigili Bologna.
“Siamo contenti e vogliosi di iniziare la stagione – ha affermato il tecnico biancorosso Attilio Caja presentando il match – come ogni esordio, c’è quel senso di grande emozione e curiosità per mettere in pratica tutto quello che abbiamo fatto finora. Ribadisco ancora una volta che la squadra ha svolto una buona preparazione, che ci rende soddisfatti e fiduciosi, pur consapevoli che ora la musica cambia e che le sorprese e le insidie sono dietro l’angolo”.
“Nel caso specifico dei nostri avversari – prosegue Caja – è vero che abbiamo già affrontato tre volte la Fortitudo, ma l’ultima è stata due settimane fa. In quindici giorni loro avranno sicuramente aggiunto e migliorato tanti aspetti del loro gioco dove coach Repesa ha messo le sue mani. Conosciamo le loro caratteristiche individuali, ma credo che ci servirà una partita di grande aggressività ed applicazione perchè il loro impatto emotivo sarà diverso, in primis quello dei giocatori di grande esperienza della Fortitudo. Ciò detto, siamo vogliosi di far bene e fiduciosi, consapevoli delle difficoltà e che il nostro percorso di crescita è solo all’inizio. Giorno dopo giorno dovremo continuare a lavorare per fare sempre un passo in avanti e crescere”.
Squadra al completo, domani per la prima volta andrà a referto anche Stefano Colombo, tesserato dalla società biancorossa dopo aver svolto tutta la pre-stagione da aggregato agli allenamenti della prima squadra.
Il match sarà diretto dalla terna arbitrale composta da Manuel Mazzoni, Valerio Griglioni e Silvia Marziali e verrà trasmesso in esclusiva su Discovery+.
Commenta
(Visited 36 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.