La preseason dei Lions Bisceglie si chiude con la vittoria del torneo “Valente”

I Lions Bisceglie hanno vinto la quarta edizione del torneo “Francesco Valente”, che a poco più di una settimana dall’inizio del campionato ha messo a confronto quattro delle prossime protagoniste del girone D di Serie B. I ragazzi del presidente Papagni si sono imposti nella tiratissima finale del PalaPoli sui padroni di casa della Pallacanestro Molfetta. Un’affermazione di buon auspicio che chiude, di fatto, la lunga preseason del gruppo.

Percentuali soddisfacenti hanno caratterizzato la prima metà di partita di Marcelo Dip e compagni: un meritato riconoscimento alla capacità del team di far girare palla per cercare il tiro migliore. I 32 punti realizzati nel primo quarto e i 54 messi a segno all’intervallo lungo costituiscono segnali incoraggianti riguardo l’organizzazione offensiva dei Lions, che nel terzo periodo hanno cercato, senza riuscirci di prodursi in un allungo potenzialmente decisivo.

Il meglio, sotto il profilo dell’intensità, Bisceglie l’ha dato in apertura di quarta frazione portandosi sul +16 (62-78) ma a quel punto, anziché perseguire nell’obiettivo, i nerazzurri si sono smarriti, consentendo agli orgogliosi avversari di risalire la china e rimettere tutto in discussione. Neppure due canestri consecutivi dal perimetro di Gabriel Dron sono stati sufficienti a ricacciare indietro Molfetta, che ha completato l’inseguimento grazie al 3/3 di Tassone dalla lunetta, sorpassando ad appena 10” dal termine. Timeout per coach Nunzi e possesso capitalizzato in due fasi da Edoardo Fontana: l’esterno brindisino, dopo aver subìto fallo, si è presentato in lunetta segnando il primo tiro libero e fallendo il secondo, sul rimbalzo del quale ha riconquistato il possesso andando a bersaglio con un canestro da posizione defilata. L’ultimo tiro molfettese, affidato a Bini sulla sirena, non ha trovato accoglimento e i nerazzurri hanno potuto così festeggiare un’altra vittoria meritata quanto sofferta. Diversi gli spunti confortanti emersi dalla sfida pur se non sono mancati dei passaggi a vuoto su cui lo staff tecnico potrà soffermarsi nella settimana-tipo che precederà l’esordio nel terzo torneo cestistico nazionale 2021-2022. Il dinamismo dei più giovani e la disponibilità dei giocatori di maggiore esperienza hanno permesso ai Lions Bisceglie di intraprendere un confortante percorso di crescita nel corso di questa fase preliminare di conoscenza reciproca: la strada è quella giusta, occorrerà continuare a percorrerla con pazienza e sana ostinazione. Il gradimento del lavoro da parte dei tifosi è un altro punto a favore di un gruppo che ha ancora molti margini per migliorare.

 

LIONS BISCEGLIE-MOLFETTA 86-84

Lions Bisceglie: Dron 19, Fontana 13, Dri 5, Enihe 8, Dip 6, Giunta 15, Giannini 13, Vavoli 7, Tibs. N.e.: Mastrodonato. Allenatore: Nunzi.

Pallacanestro Molfetta: Villa 14, Tassone 7, Scali 18, Bini 9, Infante 33, Kekovic 3, Mentonelli, Mezzina. N.e.: Epifani, Caniglia, Amato, Kodra. Allenatore: Gesmundo.

Arbitri: Acella, Schena.

Parziali: 32-21; 54-46; 68-60.

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.