Più forte delle difficoltà, lo Janus Fabriano batte Cividale

È il giorno del debutto nella nuova casa, dopo l’amaro ritorno al basket giocato di domenica scorsa a Mestre, Fabriano cerca riscatto tra le mura amiche del PalaCarifac di Cerreto. Ad affrontarla è Cividale, una delle migliori squadre del girone, reduce dalla vittoria interna con Ancona.

Sono gli ospiti a partire meglio, tanto che dopo appena 4’ di gioco il tabellone segna 6-13; come un diesel, Ristopro ci mette un po’ a carburare, ma una volta carburato ecco la pioggia di triple: Radonjic, Scanzi e Cassar segnano dalla lunga e portano i compagni sul +5, prima della risposta di Hassan che chiude il primo quarto sul 20-18.

Si infiammano i ragazzi di coach Pansa, ed il risultato è quasi inaspettato: difesa serrata e giuste scelte offensive valgono un parziale di 18-3 dopo 5’. Cividale si sblocca soltanto poco prima dell’intervallo, riuscendo in parte a limitare i danni grazie al classe ‘99 Rota. Le due compagini rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 41-31.

Al rientro sul parquet è delirio biancoblu: Cassar e Scanzi creano il solco decisivo del match, ma sono soltanto gli emissari di uno schema tattico disegnato ai limiti della perfezione; Fabriano tocca il massimo vantaggio di 23 punti, spianandosi la strada per il quarto finale. La Gesteco riesce tuttavia a riavvicinarsi, 58-44 dopo 30’.

Nell’ultima frazione la Janus è brava ad amministrare il vantaggio, evitando cali di concentrazione e spiacevoli sorprese. È la bomba di Boffelli a chiudere definitivamente la partita, che porta i cartai sul +20 con poco rimasto da giocare. Nonostante le difficoltà, i numerosi cambiamenti e tutte le vicissitudini dell’ultimo mese, Fabriano batte Cividale e lo fa in grande stile. Ora testa a domenica, di nuovo al PalaCarifac, contro San Vendemiano.

 

Ristopro Fabriano – UEB Gesteco Cividale 72-54 (20-18, 21-13, 17-13, 14-10)

Ristopro Fabriano: Kurt Cassar 18 (4/5, 1/1), Roberto Marulli 16 (1/2, 4/6), Todor Radonjic 14 (4/5, 2/7), Andrea Scanzi 13 (1/5, 3/8), Daniele Merletto 5 (1/3, 1/2), Santiago Boffelli 4 (0/1, 1/4), Francesco Papa 2 (1/2, 0/0), Gianmarco Gulini 0 (0/3, 0/2), Francesco Di paolo 0 (0/1, 0/0), Alessio Re 0 (0/1, 0/0), Marco Caloia 0 (0/0, 0/0), Jona Di giuliomaria 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 19 – Rimbalzi: 44 11 + 33 (Todor Radonjic 12) – Assist: 8 (Roberto Marulli 3)

UEB Gesteco Cividale: Alessandro Cassese 12 (3/3, 2/6), Eugenio Rota 11 (4/7, 1/2), Leonardo Battistini 9 (3/12, 1/3), Giovanni Fattori 8 (2/4, 1/3), Adrian Chiera 7 (0/2, 1/6), Norman Hassan 3 (0/2, 1/8), Gabriele Miani 2 (0/4, 0/2), Alessandro Cipolla 2 (1/2, 0/2), Daniel Ohenhen 0 (0/3, 0/0), Enrico Micalich 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 8 – Rimbalzi: 34 12 + 22 (Leonardo Battistini 11) – Assist: 8 (Eugenio Rota 3)

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.