Serie A, 16° Giornata 2019/20: la Virtus stende l'Olimpia. Bene Brescia e Brindisi

In attesa del posticipo tra Dinamo Sassari e Vanoli Cremona, la 16° Giornata di Serie A, ultima del massimo campionato italiano del 2019, ha lasciato non pochi spunti. A partire dalla partitissima della Virtus Segafredo Arena, il Derby d’Italia tra la Virtus Bologna di coach Djordjevic e l’Olimpia Milano di coach Messina, che ha visto vincere la capolista per 83-70, con Vince Hunter (19+6 rimbalzi) e Milos Teodosic (15+6 assist e 5 rimbalzi) a mettersi in luce. Sergio Rodriguez (19+5 assist) e Vladimir Micov (16) non evitano ai meneghini il 5° ko in campionato.

Una Virtus adesso a +4 su Sassari (impegnata come detto nel posticipo) e a +6 sulla coppia formata da Olimpia e Germani Brescia. I lombardi di coach Esposito dominano la fase centrale del derby giocato al PalaBancoDesio con la Pallacanestro Cantù, chiudendo sull’82-93. Sugli scudi Awudu Abass (20+8 rimbalzi), mentre ai canturini non bastano Wes Clark (23+5 assist) e Jason Burnell (15). A -8 dalla vetta, al 4° posto in solitario, troviamo l’Happy Casa Brindisi di coach Vitucci, a segno al PalaPentassuglia per 81-74 sul Treviso Basket di coach Menetti. Adrian Banks (18+6 assist) e Tyler Stone (17+7 rimbalzi) guidano al successo i pugliesi; David Logan (20+5 assist) è il migliore per i veneti.

Al Taliercio, terzo successo di fila per la Reyer Venezia, che infligge un 98-92 ad una combattiva Vuelle Pesaro (15° ko consecutivo, nuovo record negativo della Serie A), trascinata da Mitchell Watt (27+9 rimbalzi), ben supportato da Andrea De Nicolao (16+6 rimbalzi e 6 assist) e da Austin Daye (16); non basta agli ospiti l’ottima serata del trio formato da Troy Williams (26+5 rimbalzi), Vasa Pusica (24+7 assist) e Jaylen Barford (19). Dopo il pesante ko nel derby, altro tonfo per la Fortitudo Bologna, ko all’Allianz Dome per mano della Pallacanestro Trieste per 89-69. Una vittoria, quella degli alabardati di coach Dalmasson, maturata nella ripresa (54-30 il parziale) e propiziata da cinque uomini in doppia cifra, tra i quali spicca Matteo Da Ros (15+6 rimbalzi). Pietro Aradori (17) il top-scorer nei felsinei.

Terza sconfitta consecutiva per la Virtus Roma che, al PalaBigi di Reggio Emilia, paga un brutto avvio (31-19 al 10′, 58-41 alla pausa lunga) e cede alla Pallacanestro Reggiana per 96-88. Nei padroni di casa Reggie Upshaw sfiora la doppia-doppia (19+9 rimbalzi), coadiuvato da Dererk Pardon (16+5 rimbalzi) e da Gal Mekel (15+5 assist); agli ospiti non sono sufficienti ben sei giocatori in doppia cifra (17+5 rimbalzi per William Buford). Infine, non riesce la rimonta alla Pallacanestro Varese, ko 81-86 all’Enerxenia Arena contro l’Aquila Basket Trento, guidata da James Blackmon (24+5 rimbalzi); i 31 punti del duo Ferrero-Mayo non bastano alla squadra di coach Caja.

Ha riposato l’OriOra Pistoia.

 

16° Giornata Serie A 2019/20

Pall. Cantù – Germani Brescia 82-93

Virtus Bologna – Olimpia Milano 83-70

Pall. Varese – Aquila Basket Trento 81-86

Pall. Trieste – Fortitudo Bologna 89-69

Reyer Venezia – Vuelle Pesaro 98-92

Pall. Reggiana – Virtus Roma 96-88

Happy Casa Brindisi – Treviso Basket 81-74

Dinamo Sassari – Vanoli Cremona 30/12

Riposa: OriOra Pistoia.

CLASSIFICA: Virtus Bologna 26, Sassari 22, Olimpia e Brescia 20, Brindisi 18, Cremona, Fortitudo e Reyer 16, Reggio Emilia, Trento, Cantù, Varese e Virtus Roma 14, Treviso 12, Pistoia 10, Trieste 8, Pesaro 0.

Commenta
(Visited 70 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.