Tyrique Jones ne mette 24: Pesaro supera Trieste 74-61

Splendida vittoria per la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro che alla Vitrifrigo Arena nel posticipo della 2^ giornata di Serie A batte per 74-61 l’Allianz Pallacanestro Trieste grazie a una grandissima prestazione di squadra regalando così tantissime emozioni ai tifosi biancorossi che sono tornati a riempire l’astronave pesarese.

Coach Aza Petrovic manda in quintetto Larson, Sanford, Demetrio, Delfino e Jones. Coach Ciani risponde affidandosi a Banks, Sanders, Mian, Grazulis e Delia.

Il primo canestro del match lo realizza Delia a cui risponde Sanford che poi piazza la bomba del 7-5. Jones e Mian trovano buoni canestri. Tyrique commette fallo in attacco ma poi regala spettacolo con un grande halley-oop; a 3’39” dalla fine del primo quarto il tabellone è sull’11-10. Jones realizza il nuovo sorpasso pesarese, capitan Delfino sgancia la tripla del 16-12 con cui si chiude il primo periodo.

Il secondo quarto inizia con la schiacciata di Mian e il canestro di Banks che valgono il 16-16. Moretti riporta avanti la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro; coach Ciani chiama timeout a 6’12” dall’intervallo sul 20-16. Lever e Delia riportano il match in parità, Mian commette fallo sulla tripla di Delfino che dalla lunetta fa 2/3. Zanotti e Jones in schiacciata portano il match sul 26-22. A 2’52” dalla fine del secondo quarto coach Ciani chiama un altro timeout, Banks da tre piazza il -2 ospite. Sanders recupera palla e si invola a canestro per la schiacciata che vale il 27-27. La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro chiama un minuto di sospensione, Jones e Zanotti regalano ai padroni di casa il +4. Grazulis e Sanford colpiscono dai 6.75 per il 34-30 con cui si va all’intervallo.

Al rientro dagli spogliatoi il tabellone si sblocca con il canestro di Jones seguito da quello di Grazulis. Demetrio mette a segno il 40-32, Delia accorcia le distanze sul -6. Delfino serve un assist eccezionale a Jones che sotto canestro deve solo realizzare. Delia risponde ancora in schiacciata per il 42-37 al 26′, Carlos dall’arco sgancia la tripla del 45-37. Mian commette antisportivo mandando in lunetta Demetrio che fa 1/2 prima dei due punti di Sanford. Gli arbitri fischiano fallo tecnico ai danni di coach Petrovic. Delfino piazza la bomba del 51-42, imitato poco dopo da Sanford. Il terzo quarto si chiude sul 54-47.

Gli ultimi dieci minuti partono con le due bombe firmate da Zanotti e Delfino. Coach Ciani chiama timeout sul 60-47 a 8’52” dalla fine, Cavaliero dalla lunga distanza tiene vive le speranze dei triestini. L’Allianz firma il break di 0-5 che porta coach Petrovic a chiedere un minuto di sospensione quando mancano 6’53 al termine. Banks porta a -6 Trieste, Zanotti prende il posto di Demetrio. Jones regala spettacolo alla Vitrifrigo Arena con una schiacciata eccezionale per il 64-54, Cavaliero dall’angolo firma il -5 ospite. Jones sfrutta al meglio l’assist di Delfino, Zanotti ai liberi fa 2/2 (68-59). La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro è ottima in difesa, l’Allianz perde palla in attacco. Coach Petrovic chiama timeout a 58 secondi dalla sirena finale per organizzare al meglio la successiva azione con rimessa. Larson la chiude con la bomba del 71-59. Il match termina sul 74-61 con il canestro da tre punti di Larson.

Tra i biancorossi il miglior realizzatore di serata è Tyrique Jones, autore di 24 punti. Nella prossima giornata – 3^ di andata – la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro sarà impegnata in posticipo nella sempre sentita sfida contro la Fortitudo Kigili Bologna: palla a due in programma al PalaDozza alle 20:45 di domenica 10 ottobre (diretta su RaiSport +HD, Eurosport Player, Discovery+ e con radiocronaca diretta sulle frequenze di Radio Incontro Pesaro).

In sala stampa a fine match Coach Aza Petrovic commenta la gara disputata contro i giuliani: “Dedico questa vittoria al nostro grande tifoso Marco Piccoli che sta attraversando dei momenti difficili in ospedale. Ieri Tambone si è infortunato e per noi è stato un colpo molto duro ma grazie all’orgoglio di tutti gli altri siamo riusciti a limitare i nostri errori e anche Trieste. Per noi si tratta di una vittoria importante dopo il match di Sassari in cui abbiamo sfiorato il successo e che ci ha caricato ancora di più. Tra dieci giorni qui in casa contro Tortona voglio vedere il doppio dei tifosi presenti stasera. Questo campionato è molto competitivo, penso che ogni canestro possa essere decisivo anche a lungo termine, pensando alla fine del girone d’andata. Ora possiamo affrontare con maggiore scioltezza il match di domenica sera contro la Fortitudo. Abbiamo risolto velocemente i problemi che avevamo, dobbiamo cercare di limitare i falli che Tyrique Jones tende a commettere in difesa ma per stasera sono molto soddisfatto della prestazione della squadra”.

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO – ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE 74-61 (20-16; 34-30; 54-47)

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO: Drell, Moretti 2, Stazzonelli ne, Camara, Zanotti 9, Sanford 15, Larson 7, Demetrio 3, Delfino 14, Jones 24 Coach: Petrovic

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE: Banks 12, Sanders 9, Fernandez 3, Deangeli, Mian 5, Delia 15, Cavaliero 6, Campogrande ne, Grazulis 7, Lever 4 Coach: Ciani

Arbitri: Martolini, Pepponi, Bongiorni

Spett.: 1857

Comunicato, dichiarazioni e tabellini a cura di Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro.

Commenta
(Visited 36 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.