Givova Scafati, il campionato comincia da San Severo

Dopo la delusione delle Final Eight di SuperCoppa 2021, la Givova Scafati si prepara all’esordio stagionale nel campionato di serie A2, che inizierà questa domenica (oggi ndr), con la sfida prevista alle ore 18:00 al palazzetto Falcone Borsellino, contro i padroni di casa dell’Allianz Pazienza San Severo.

La truppa dell’Agro arriva alla sfida inaugurale del girone rosso con l’organico al completo e con un grande desiderio di riscatto dopo la prematura uscita di scena dalla fase finale della SuperCoppa 2021, misto alla voglia di iniziare con il piede giusto questo nuovo campionato.

L’AVVERSARIO

Per riuscire nell’obiettivo di far propria la posta in palio, capitan Rossato e compagni dovranno vedersela con una squadra che ha nella guardia statunitense Sabin il suo principale terminale offensivo (22,8 punti di media in SuperCoppa), a cui si affiancano le ali Serpilli (11,8 punti di media in SuperCoppa), Moretti e Tortu, che hanno finora rispettivamente collezionato 11,8, 10 e 9,5 punti di media in SuperCoppa. A costoro è stato recentemente aggiunto il playmaker statunitense DeShields, reduce da importanti esperienze tra Latina ed altri campionati europei come quello ungherese, lituano e israeliano. Al roster, infine, vanno aggiunte le guardie Berra e Piccoli, il playmaker Sabatino, il centro De Gregori ed i giovanissimi ChiappariniBertini e Petrushevski.

Nel complesso, quello foggiano, è un collettivo ben assortito, giovane, vivace, aggressivo e affamato di gloria, ottimamente allenato dall’esperto coach Luca Bechi.

LE DICHIARAZIONI

Il capitano Riccardo Rossato: «Dopo la parentesi di SuperCoppa abbiamo avuto una settimana intera di tempo per allenarci e continuare a crescere e conoscerci sempre meglio. Sarà difficile portare a casa i due punti nel match esterno di domenica a San Severo, ma ci stiamo allenando sodo per provare a far nostro il primo match del girone. San Severo è una squadra molto giovane, che si affida molto sullo statunitense Sabin, nelle cui mani passano la maggior parte dei palloni in fase offensiva. Dovremo inizialmente provare a limitarlo, d’altronde stiamo preparando la sfida nei piccoli dettagli e sono certo che faremo nostra la posta in palio. Ritroveremo il pubblico sugli spalti e sarà una bella emozione. Ai tifosi chiedo di starci vicini, perché daremo il massimo per disputare un gran bel campionato».

Il coach Alessandro Rossi: «Dopo le Final Eight ci siamo messi al lavoro duramente, con la volontà di capire gli errori commessi. Abbiamo avuto la giusta reazione al cospetto delle prime difficoltà, che ci hanno aiutato sicuramente a crescere. I carichi di lavoro fin qui sostenuti sono stati importanti, ma mentalmente la squadra vuole iniziare bene il campionato e dimenticare l’ultima sconfitta subita. Dal punto di vista fisico è complicato sapere a che livello di condizione ci troviamo, visto che i confronti con gli avversari sono stati pochi. Abbiamo fiducia e vogliamo iniziare col piede giusto, sebbene cominceremo il campionato su un campo caldo e difficile, contro una squadra giovane, ben allenata e molto aggressiva. Dovremo stare attenti al loro entusiasmo e alla libertà mentale con cui ci affronteranno, per giunta tra le mura amiche e dinanzi al proprio pubblico».

MEDIA

La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP Pass” a questo
link: https://lnppass.legapallacanestro.com/).

Aggiornamenti in tempo reale saranno resi noti attraverso la pagina Facebook ufficiale del club e tutti gli altri canali social (Telegram, Instagram e Twitter).

Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nel giorno di martedì 05 ottobre (ore 20:40) ed in replica nel giorno di mercoledì 06 ottobre (ore 15:00).

Comunicato e dichiarazioni a cura di Antonio Pollioso, Ufficio Stampa Basket Scafati 1969.

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.