Supercoppa LNP A2 2021, Apu Udine in semifinale. Cento ko 62-49

Partita dai due volti per l’Apu Old Wild West Udine al Palazzetto dello sport Bella Italia EFA Village di Lignano Sabbiadoro contro la Tramec Cento ai quarti di finale delle Final Eight di Supercoppa. Dopo un avvio molto complicato con percentuali al di sotto degli standard, i bianconeri sono stati protagonisti di una seconda parte di gara intensa e vivace, terminata con la vittoria per 62-49. MVP dell’incontro Marco Giuri, top scorer con 18 punti e una valutazione complessiva di 22.

Coach Matteo Boniciolli conferma il quintetto schierato cinque giorni fa a Orzinuovi con Cappelletti, Lautier, Italiano, Esposito e Pellegriino. Proprio quest’ultimo sblocca il risultato dopo 40 secondi di gioco (2-0), la Tramec replica subito con Barnes (2-2) e due minuti dopo Tomassini firma la prima tripla della serata per il +3 emiliano (2-5). L’Apu fatica a entrare in partita e a 3 minuti e 45 secondi dalla prima sirena, la Tramec si porta sul +5 con Zilli autore di quattro punti in sessanta secondi (4-9). A interrompere il parziale del team biancorosso ci pensa Lautier che dall’angolo mette a segno la prima tripla bianconera (7-9). Rimarrà l’ultimo canestro fino alla prima sirena.

In avvio di secondo quarto Walters, conquista un rimbalzo offensivo dopo un tentativo fallito di Giuri dall’angolo, e realizza subendo anche il fallo di Berti. Il numero 1 bianconero trasforma il libero e aggiuntivo e riporta avanti l’Old Wild West (10-11). Ma nei minuti successivi la formazione di Matteo Mecacci infligge ai friulani un parziale di 10-0 grazie alle iniziative di James, Berti e Ranuzzi (10-19). A fermare il buon momento della Tramec ci pensa Lautier che a metà periodo dimezza il distacco, siglando 5 punti in meno di un minuto (15-19). Pellegrino riduce ulteriormente il divario (17-19), ma il team di Boniciolli non riesce a impattare e a 3 minuti e 33 secondi dall’intervallo lungo la Tramec è di nuovo avanti di 5 lunghezze con James (18-23). Cappelletti accorcia (20-23) e a 52 secondi dalla seconda sirena Pellegrino riapre la gara (22-23).

La terza frazione si apre con il canestro del -1 di Cappelletti (24-23) e dopo due minuti di gioco l’Apu va sul +3 grazie ad Antonutti e Italiano (28-25). Il capitano bianconero, poi, va a segno dall’arco a metà periodo per il massimo vantaggio friulano (36-30). Immediata la replica di Gasparin (36-33), ma nella seconda parte del periodo Giuri va nuovamente a segno per il +7 dell’Old Wild West (40-33). Ranuzzi prima accorcia dall’angolo (40-36) e poi riapre di fatto la partita a un minuto e 16 secondi dalla fine del quarto (40-38). Il canestro di Pellegrino a 13 secondi dalla terza sirena fissa il parziale sul 42-38.

Nell’ultima frazione i bianconeri ritrovano loro stessi: Cappelletti nel secondo minuto di gioco va a segno in due possessi consecutivi (46-40) e la tripla di Giuri sessanta secondi dopo crea il primo vero solco del match (49-40). Walters fa 1/2 dalla lunetta e i punti di distacco diventano dieci (50-40). A metà periodo Giuri regala un’altra gioia al pubblico presente sugli spalti del Palasport Bella Italia EFA Village (53-40) e Pellegrino porta per la prima volta a 13 il gap con Cento (55-42). I liberi di Giuri e il canestro di Lautier incanalano definitivamente l’incontro (59-43). La tripla di Giuri a due minuti dalla fine 62-43 e il canestro di Barnes chiudono la sfida sul 62-49. Appuntamento a domani alle 20.45 contro Gruppo Mascio Treviglio (diretta su LNP Pass, tagliandi acquistabili su TicketMaster).

TABELLINI

APU OLD WILD WEST UDINE – TRAMEC CENTO 62-49

(7-9, 22-23, 42-38)

APU OLD WILD WEST UDINE: Cappelletti 10 punti, Walters 6, Pieri, Antonutti 5, Esposito, Giuri 18, Nobile, Lautier 11, Pellegrino 10, Italiano 2, Ebeling. All. Matteo Boniciolli.

TRAMEC CENTO: Zilli 6 punti James 12, Tomassini 3, Barnes 12, Dellosto, Ranuzzi 7, Berti 2, Albò, Gasparin 7, Guastamacchia ne. All. Matteo Mecacci.

Arbitri: Gagno, Perocco, Spessot.

Uscito per cinque falli: nessuno.

Comunicato e tabellini a cura di Ufficio Stampa Apu Udine.

Commenta
(Visited 55 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.