Trieste non riesce nell'impresa: la Virtus Bologna sbanca l'AllianzDome 81-92

Allianz Pallacanestro Trieste vs Virtus Segafredo Bologna: 81-92
(Q1 16 – 34; Q2 40- 54; Q3 64 – 73)

Allianz Pallacanestro Trieste: Banks 27, Davis 3,  Konate 8, De Angeli 2, Mian 2, Delia 13, Fantoma ne, Cavaliero, Campogrande 6, Grazulis 18, Lever 2.
Coach: Ciani

Virtus Segafredo Bologna: Cordinier 12, Tessitori 4, Mannion 6, Pajola, Alibegovic 10, Ruzzier, Jaiteh 18, Shengelia 9, Hackett 9, Sampson, Weems 16, Teodosic 8. 
Coach: Scariolo

Arbitri: LO GUZZO, PAGLIALUNGA, BONINSEGNA.

 

Sono passati più di due anni dall’ultima partita disputata dalle V Nere in cui la capienza era al 100%, a Trieste in occasione della 25^ giornata di Campionato la Virtus Segafredo Bologna affronta l’Allianz di Coach Ciani in una atmosfera calda, da vecchi tempi. Bologna prova a prendere subito il primo vantaggio grazie alle triple di Weems e Hackett, Shengelia e Cordinier si iscrivono al tabellino e sul +12 la panchina biancorossa chiama il primo time out della gara (4-16). La Segafredo difende e davanti continua a segnare con continuità, Grazulis prova a ferma gli attacchi bianconeri ma il centro francese è quasi sempre una sentenza nel pitturato e porta a +16 le V nere (8-24); reazione d’orgoglio dei padroni di casa che ancora una volta trova la risposta immediata di Teodosic che serve prima Hakett e poi Alibegovic, Sampson pesca in area Mannion che infila il canestro del +18, dopo 10′ di gioco la sirena suona sul punteggio di 16 a 34 per la Segafredo. Virtus che continua a difendere su tutto e su tutti, tocca il +21 ad inizio secondo quarto c non lascia spazio alle incursioni dell’ex Delia e compagni, Jaiteh conquista tutti i rimbalzi e Mannion piazza la tripla del nuovo +21 a 3′ dall’intervallo lungo (27-48). Due triple in rapida successione dei padroni di casa obbligano Coach Scariolo a chiamare time out, Trieste accorcia nuovamente le distanze dopo che Hackett, dalla lunetta, cerca di mantenere in sicurezza il vantaggio accumulato, Jaiteh fa 1/2 ai liberi e la Virtus chiude sul +14 il primo tempo (40-54). Terzo quarto combattivo da parte di entrambe le squadre, Allianz che prova a ricucire lo svantaggio ma la V Nera è concentrata e con Cordinier e Weems si riporta a +16 sui propri avversari, Banks fa 2/2 ai liberi ma Jaiteh lotta e sotto i tabelloni segna, e difende nel proprio pitturato, Teodosic appoggia il canestro del +18 quando mancano 2′ abbondanti alla terza sirena. Nuovo tentativo di avvicinamento biancorosso che rosicchiano dalla lunetta punti preziosi che scaldano l’atmosfera dell’Allianz Dome, Konate e Grazulis riportano a -7 i loro compagni ma Cordinier stoppa e riparte in contropiede e chiude in rete l’ultimo canestro del terzo quarto, 64 a 73 Virtus. 6 a 0 di parziale iniziale che riporta le V Nere sul +15, ma la gara non è ancora finita perchè Trieste penetra in area nel tentativo di frenare il possibile allungo bianconero, 71 a 81 il parziale a meno di 6′ dal termine, Segafredo che prova a lottare ma Trieste continua nel suo tentativo di rimonta che ora dista solo 6 punti dalle V Nere. Banks segna da due, Shengelia risponode con i liberi (1/2), 1 e 46” ancora da giocare, Cordinier segna dalla media e costringe coach Ciani al tim out. Al rientro Jaiteh chiude la gara col + 11 finale per la decima in fila di campionato.

Sito Ufficiale Virtus Bologna

Commenta
(Visited 36 times, 1 visits today)

About The Author