“Umilmente ambiziosi”: quando le dinamiche del coaching sportivo sposano quelle del performance management

Il 4 ottobre, Walter De Raffaele e Roberto Castaldo presentano “Umilmente Ambiziosi – Storie di Performance Coaching”,

il libro che unisce lo storytelling ad aspetti tecnici che evidenziano come le competenze manageriali, oggi,

siano un boost dei risultati anche in ambito sportivo

Lunedì 4 ottobre 2021 alle ore 11:30, presso il Golf Club Villa Condulmer, via della Croce 3, a Mogliano Veneto (TV), avrà luogo la presentazione del libro “Umilmente Ambiziosi – Storie di Performance Coaching”, scritto da Walter De Raffaele, allenatore di pallacanestro ed ex cestista italiano, in sinergia con Roberto Castaldo, coach e formatore, Presidente e fondatore del Centro Studio Performance 4 M.A.N. Consulting. Alla presentazione, oltre agli autori, saranno presenti anche alcune delle grandi personalità che hanno voluto lasciare un loro personale contributo all’interno dello scritto: Massimiliano Allegri, Filippo Inzaghi, Livio Proli e il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro.

Umilmente Ambiziosi – Storie di Performance Coaching”, edito da KPI Edizioni (casa editrice specializzata in pubblicazioni di autori che possano dare un contributo concreto alle persone interessate alla crescita personale e professionale), unisce lo storytelling di Walter De Raffaele, coach della Reyer Venezia con 2 scudetti, 1 coppa Italia e 1 Fiba Europe Cup dal 2016-2020, ad aspetti tecnici che evidenziano come le competenze manageriali, oggi, siano un boost dei risultati anche in ambito sportivo. Un racconto a tutto tondo di un coach umilmente ambizioso che ha stravolto il modo di pensare del coaching sportivo, arricchendo le sue competenze con skills relazionali. Il libro scritto in collaborazione con Roberto Castaldo, proprio grazie alla presenza di schemi e tecniche facilmente applicabili in ambito business e sportivo, rappresenta dunque un valore aggiunto alla già straordinaria storia del successo dell’allenatore di pallacanestro. «Leggerai tante mie esperienze personali, come allenatore e non solo, a cui Roberto ha addizionato il suo punto di vista esterno come coach ed esperto di performance management. Abbiamo scelto la forma del dialogo – spiega l’autore – perché entrambi siamo convinti che dal confronto nascono le idee migliori e solo così è possibile crescere e migliorarsi».

«Walter De Raffaele ha conseguito con successo la qualifica di Performance Coach superando con il massimo dei voti l’esame finale del Master in Alta Formazione Manageriale della 4 M.A.N. Business School. Ho subito notato che la sua grande umanità è una caratteristica che non si trova facilmente. Walter oggi è uno dei docenti del Master e spesso viene invitato come Keynote Speaker e formatore a convegni, conferenze e formazioni aziendali», afferma Roberto Castaldo, ideatore del protocollo HPP – Human Performance Protocol, il nuovo approccio per misurare le performance delle risorse umane.

Proprio durante una sessione di coaching è nata l’idea di scrivere “Umilmente Ambiziosi – Storie di Performance Coaching”. Gli argomenti spiegati e fatti mettere in pratica dal fondatore di 4 M.A.N., infatti, hanno ispirato Walter De Raffaele. «Giorno dopo giorno aggiungevo un tassello alle mie conoscenze e alle mie competenze e nel frattempo lavoravo su me stesso». Sessioni che hanno motivato l’autore ad affrontare, con più forza e competenza di prima, le sfide e i cambiamenti imposti soprattutto dal recente periodo post-lockdown.

«Per chi è nel mondo del basket Walter non ha bisogno di presentazioni. Per tutti gli altri basta dire che è uno dei migliori allenatori italiani. Ricordo che pensai di contattarlo perché mi sarebbe piaciuto approfondire la sua conoscenza e capire i segreti del perfetto sistema che aveva creato. È nata una bellissima amicizia oltre che una collaborazione che ci ha portato a lavorare insieme a tanti progetti. Uno di questi è “#UmilmenteAmbiziosi – Storie di Performance Coaching”». Spiega Roberto Castaldo.

«L’incontro con Roberto Castaldo – commenta Walter De Raffaelemi ha dato l’opportunità di dare uno schema tecnico e un nome a molte delle cose che facevo in modo empirico nella mia attività di Coach Professionista. Mi sono reso conto che l’ambito di applicazione è vastissimo ed è molto richiesto anche in contesti aziendali. Mi è piaciuto da subito l’approccio scientifico che ha dato al modello mantenendo una forte attenzione alle persone, cosa sulla quale anche io da anni investo tantissimo».

«Vince chi è più forte, spesso più con la testa che con il fisico, e riceve il rispetto degli altri. Vince chi, se può, aiuta chi rimane indietro. Non è solo il mondo del basket, questa è la vita, questo è l’approccio vincente nel mondo del lavoro. Walter De Raffaele ha avuto l’umiltà di impararlo, viverlo, farlo proprio e, ora, trasmetterlo agli altri. Non solo nello sport». Così chiosa Luigi Brugnaro, Sindaco di Venezia e primo tifoso della Reyer Venezia.

Commenta
(Visited 93 times, 1 visits today)

About The Author

Roberto Castaldo dr Roberto Castaldo (www.robertocastaldo.coach)Allenatore Nazionale ed ex atleta di basket.
Al suo attivo diversi campionati vinti dal 1998 al 2014 da capo allenatore. Per anni membro della commissione allenatori.
Imprenditore 40enne, Dottore commercialista e Giornalista pubblicista.
Fondatore della 4 M.A.N. Consulting srl (www.4mancons.it), Società di consulenza specializzata in Performance Management per le PMI. Laurea in Economia ad indirizzo Matematico-Statistico, MBA in HR.
Trainer, Formatore e Coach internazionale sui temi: Leadership, Team Building, Sales, Coaching, Metodologia Didattica e processi di apprendimento con le Neuroscienze.
Autore di diversi titoli in tema management oggi direttore didattico di Coach Italy - Prima Accademia di Business e Sport Coaching (www.coachitaly.it).