Napoli sbanca Torino. Sacripanti: "Sono molto soddisfatto. Partita intensa e di qualità"

Successo in trasferta per la Gevi Napoli Basket che, nella gara valevole per la prima giornata del girone bianco del campionato di Serie A2, supera la Reale Mutua Torino per 75-85 . Il Miglior marcatore degli azzurri è Marini, autore di 20 punti e 11 rimbalzi. In doppia cifra anche Lombardi, 16 per lui, Mayo 13 e Monaldi 10. Coach Sacripanti schiera in quintetto Mayo, Marini, Parks, Lombardi e Zerini, la formazione piemontese risponde con Clark, Cappelletti, Toscano, Pinkins, Diop.

Primi minuti di gioco in grande equilibrio tra le due formazione al Pala Gianni Asti. Si segna nei primi attacchi con Torino trascinata dai suoi americani Pinkins e Clark, Napoli risponde con Zerini e la tripla di Marini. Dopo cinque minuti di gioco il punteggio vede avanti gli azzurri sul 12-9. Inizia il giro dei cambi con l’entrata in campo di Iannuzzi, Uglietti e Monaldi. Il primo quarto si chiude con la Gevi avanti sul 20-19.

Nel secondo quarto, dopo i primi punti con una straordinaria schiacciata in contropiede di Parks, è la formazione di casa a tentare l’allungo trascinata dalle triple di Alibegovic e di Clark, autore di un primo tempo da 14 punti. Gli azzurri scivolano a -6 trovando difficoltà a segnare ma, nel finale, con le triple di Monaldi e Marini, la sua sulla sirena, riescono a riportarsi a contatto fino al -1 sul quale si chiude il primo tempo, 36-35.

Nel terzo periodo sembra partire meglio Torino che, con Campani e Pinkins tocca il +7 in piu occasioni, la Gevi però, con Lombardi in entrata e con Mayo, che segna col fallo riesce a tornare in partita mantenendosi ad un solo tiro di distacco. Nel finale di quarto Torino ancora a segno con Alibegovic ma Marini è nuovamente clutch e, in entrata, segna il -2 del 54-52.

Dopo il canestro iniziale di Penna da tre punti, inizia la cavalcata azzurra. Monaldi si prende le responsabilità dell’attacco segnato da 3 punti e trovando il sorpasso, Zerini segna da sotto col fallo, Torino invece riesce ad impattare con Clark. Entra Josh Mayo e segna canestri pesantissimi nel finale di quarto, Lombardi segna il vantaggio, Clark pareggia. L’ultimo attacco della Gevi non va a buon fine. Sarà Overtime.

Il supplementare è un monologo azzurro. Segnano subito Mayo e Lombardi da tre punti, la difesa si chiude con Zerini che stoppa due volte nella stessa azione i tentativi della reale mutua. Ci pensano Marini e Mayo a fissare il risultato sul 75-85 con cui gli azzurri espugnano il Pala Gianni Asti di Torino. La Generazione Vincente Napoli Basket tornerà in campo al PalaBarbuto, contro l’APU Old Wild West Udine mercoledi prossimo 28 aprile alle ore 19,30.

Reale Mutua Torino-Gevi Napoli Basket 75-85(19-20;36-35;54-52;72-72)
Reale Mutua Torino: Clark 23, Alibegovic 9, Pagani, Penna, Cappelletti 12, Campani 6, Pinkins 14, Toscano 4, Origlia, Ferro, Diop 4, Bushati
Gevi Napoli Basket: Zerini 9 ,Iannuzzi 2, Klacar, Parks 7, Sandri 2, Marini 20, Mayo 13, Uglietti 6, Lombardi 16, Monaldi10. All. Sacripanti.

Le dichiarazioni di Coach Sacripanti: Sono davvero molto soddisfatto. Ci abbiamo messo qualche minuto prima di entrare in partita, e prendere il ritmo giusto .Queste son partite che vengono decise dagli episodi e noi siamo stati bravi a crescere gradatamente in fase difensiva con meno errori, concedendo meno rimbalzi in attacco, e nella circolazione palla abbiamo avuto qualità importanti. Torino è una squadra veramente forte, e l’uscita di Diop credo ci abbia notevolmente avvantaggiato nella conduzione della partita.

E’ stata una partita molto intensa perché erano 2 settimane che non si giocava, noi venivamo dalla vittoria di coppa italia, e Napoli e Torino si giocavano il primo posto nel girone. La qualità di basket è stata molto alta tra i giocatori ed anche tra noi coach che ci stimiamo tanto. Ci sono stati tanti tatticismi ed è stata una partita piacevole da giocare con una fisicità alta tra due squadre importanti”.

 

Comunicato e dichiarazioni a cura di GeVi Napoli Basket.

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.