Troppa Piacenza per il Green Bk Palermo: al PalaBakery finisce 85-51

L’avvio di match lascia sperare in un match più equilibrato, ma con il passare dei minuti Piacenza prende il largo

Esordio come da pronostico per il Green Basket Palermo, che a fronte di una prestazione di cuore e grinta non riesce a contrastare la Bakery Piacenza, corazzata e capolista del girone B. Al PalaBakery finisce 85-51, un match in cui i siciliani pagano le rotazioni più corte rispetto agli avversari e diversi minuti di blackout offensivo che nell’economia del match si fanno sentire in maniera importante. Non mancano però gli spunti positivi, come i punti all’esordio di Polselli e la consapevolezza che, con un pizzico di fortuna in più nelle conclusioni, le serate offensive potranno sicuramente girare meglio di quanto avvenuto oggi.

Una palombella di Bedetti apre la sfida con il primo vantaggio biancoverde a cui risponde Planezio, ma Gentili mette subito la firma nel match con una tripla dalla lunghissima distanza. Planezio e Sacchettini colpiscono per il sorpasso Bakery, malgrado diversi minuti di ottima difesa per i ragazzi di coach Verderosa che chiama time-out sul 6-5 dopo 6’. Ancora Sacchettini e Vico portano Piacenza sul 10-5, con Caridi che accorcia dalla lunetta. Sul 14-8 c’è spazio sul parquet per l’ex della sfida Guerra e l’esordio in maglia Green per il giovane Polselli. Palermo riesce a tenere il passo della corazzata emiliana, che nei secondi finale del primo quarto prova la fuga sul 22-13.

Pedroni in penetrazione mette la doppia cifra di scarto tra le due squadre, cancellata dai 4 punti di Bedetti per il -7. La tripla di Pedroni ristabilisce il +10, altri due liberi del n.11 consentono al Green di rimanere in scia, ma la bomba di Vico porta i padroni di casa sul +12, che diventa in pochi secondi +16 con l’attacco siciliano che accusa un momento di blackout. Di Marco ritrova punti dalla lunetta importanti per riprendere la marcia nel match, ma Sacchettini e Udom piazzano l’allungo Bakery del +20, che all’intervallo diventa +24 sul 47-23 in favore degli emiliani.

Perin in avvio di ripresa punisce subito dall’arco, con Udom che doppia i siciliani, anche se Gentili prova a scuotere i suoi con una tripla. Piacenza però non si lascia intimorire e vola con 4 punti di Vico per il +27, con Palermo che prova a reagire ma non è fortunata nella finalizzazione delle proprie azioni offensive. La difesa biancoverde non riesce ad essere efficace come ad inizio gara e la Bakery trova anche transizioni veloci come quella che porta alla schiacciata di Udom del +34. Palermo non fa mancare la grinta al proprio match, con i canestri di Gentili e Lombardo che provano a limitare il passivo. E a 10’ dalla fine il tabellone sembra già mandare i titoli di coda sul match con Piacenza avanti 66-34 e un Green lottatore ma ormai troppo distante nel punteggio.

Martino e la tripla di Lombardo (primi punti per il capitano nel match) aprono un buon parziale per il Green. Palermitani che mostrano buone trame di gioco offensive che portano i punti di Drigo e Polselli (4 di fila e 6 a fine match per lui), che bagna così il suo esordio in B con i primi punti in maglia Green, capitale che consente ai siciliani di accorciare parzialmente le distanze. Nel finale di gara dalla lunetta Piacenza anche questo parziale a proprio favore, suggellato una vittoria di fatto mai in discussione. Pronta occasione per il riscatto palermitano già mercoledì sera, quando al PalaMangano arriverà Pavia.

Bakery Piacenza – Green Basket Palermo 85-51 (22-13, 24-12, 20-9, 19-17)

Bakery Piacenza: Sebastian Vico 20 (6/6, 1/3), Michael Sacchettini 17 (8/13, 0/0), Edoardo Pedroni 11 (1/2, 2/5), Marco Planezio 9 (4/5, 0/4), Liam Udom 8 (3/6, 0/2), Lorenzo De zardo 6 (2/4, 0/3), Mark Czumbel 5 (0/3, 1/4), Zakaria El agbani 5 (0/0, 1/1), Marco Perin 4 (0/1, 1/1), Duilio Birindelli 0 (0/3, 0/0), Nicolò Guerra 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 19 / 28 – Rimbalzi: 51 10 + 41 (Michael Sacchettini 11) – Assist: 13 (Mark Czumbel 4).

Green Basket Palermo: Mirko Gentili 8 (1/4, 2/8), Luca Bedetti 8 (2/8, 0/2), Diego Martino 6 (3/5, 0/4), Davide Drigo 6 (2/3, 0/1), Samuele Polselli 6 (3/3, 0/2), Andrea Caridi 5 (2/11, 0/0), Matias nicolas Di marco 5 (0/3, 0/2), Giuseppe Lombardo 5 (1/3, 1/3), Filippo Guerra 2 (1/2, 0/1), Vittorio Moltrasio 0 (0/0, 0/2) Tiri liberi: 12 / 17 – Rimbalzi: 32 5 + 27 (Diego Martino 10) – Assist: 7 (Diego Martino, Filippo Guerra 2.

Comunicato e foto a cura di Ufficio Stampa Green Basket Palermo.

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.