Basket Corato, il pivot Tomasello chiude in bellezza il mercato neroverde

Si completa il pacchetto lunghi e con esso il roster per la stagione 21/22 per l’Adriatica Industriale Basket Corato. Alla corte del patron Marulli arriva Daniele Tomasello.

Dopo gli anni trascorsi nelle giovanili dell’EuroBasket Roma, Tomasello dimostra subito le sue qualità e dopo l’esperienza in A2 con Brescia, approda nel terzo torneo nazionale, dove anno dopo anno diventa uno dei giocatori più importanti nel suo ruolo. Campli, Teramo, Giulianova, Bisceglie, Pozzuoli, Catanzaro: dovunque il pivot classe 1993 ha dimostrato grande solidità sotto le plance grazie al suo fisico importante (203 cm per 101 kg) e una buona confidenza con il tabellone, siglando un importante numero di doppie “doppie” e andando spesso oltre la doppia cifra di media a stagione. Nell’ultimo campionato, con Catanzaro, ha sfiorato i 10 punti di media (9.83), con 7 rimbalzi ad allacciata di scarpe.

Tomasello in una breve intervista, si è presentato al mondo neroverde: “Arrivato a questo punto della mia carriera, cercavo stabilità ed equilibrio. Il progetto proposto dalla società di Corato sposava a pieno ciò che sono le mie necessità in questo momento. Non ho esitato un momento, conoscendo l’immagine, il blasone e la serietà di questa società quando militava in Serie B. Il mio apporto sarà massimo in ogni impegno, è nel mio DNA dare tutto per la maglia. Sono molto fiducioso su ciò che il nostro organico possa fare quest’anno, la squadra ha un bel mix di giovani e giocatori esperti. Corato è una piazza conosciuta per il calore dei suoi tifosi e spero che anche quest’anno possano essere il sesto uomo con il loro supporto, abbiamo bisogno di loro. Non vedo l’ora di cominciare!”

Un giocatore di categoria superiore è la ciliegina sulla torta di una campagna acquisti davvero importante per la stagione che sta per cominciare, con il patron Marulli e l’amministratore unico di Adriatica Industriale Cataldo Mazzilli che ancora una volta si sono prodigati senza remore per allestire una squadra ancora una volta all’altezza del nome che Corato porta.

Commenta
(Visited 49 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.