Brescia è in semifinale! Magro: "Sereni contro Milano"

“Una vera battaglia, disputata possesso dopo possesso. Alla Vitrifrigo Arena di Pesaro, Trento-Brescia rispetta il copione della vigilia e regala un quarto di finale all’insegna dell’equilibrio. A differenza di due anni fa, però, quando il viaggio nel capoluogo marchigiano fu tutt’altro che positivo, questa volta la Germani si regala una bella vittoria e la possibilità di sfidare l’Olimpia Milano nella semifinale di sabato prossimo (ore 18.15).

L’essenza di ciò che si può definire battaglia va in scena nella gara tra bianconeri e biancoblu, questa sera di verde vestiti, due squadre dallo stato di forma agli antipodi, soprattutto nel recente periodo. Il verdetto rimane sospeso e tutt’altro che scontato fino allo squillo della sirena finale, con la Germani capace di farsi trovare pronta nonostante l’altissimo livello di fisicità messe in campo da un’avversaria come la Dolomiti Energia Trentino, che fa dell’aggressività il proprio marchio di fabbrica e non ha esitato nel dimostrarlo.

Il 78-73 finale, dunque, certifica la vittoria della Germani e le regala la possibilità di rimanere in riva all’Adriatico almeno fino a sabato, giorno in cui sfiderà l’A|X Armani Exchange Milano nella semifinale della Final Eight. Un premio agli sforzi compiuti dalla squadra di coach Alessandro Magro e una bella gratificazione per una tifoseria che anche a Pesaro ha dimostrato di essere vicina alla squadra, dimostrando di fare ancora una volta la differenza e colorando di biancoblu l’apposita curva a loro destinata.

L’avvio di gara è a mani fredde per le due compagini: sbloccato il ghiaccio e oliati i meccanismi in attacco, la Germani piazza un parziale di 11-0 che, dopo qualche difficoltà offensiva iniziale, permette alla squadra lombarda di chiudere il primo quarto puntando la freccia del sorpasso sul +3. Brescia tenta un timido allungo, ma i tentativi della Germani vengono prontamente sedati dalla Dolomiti Energia, che con un canestro a fil di sirena trova a metà gara la perfetta parità. Tabula rasa e tutto da rifare per la squadra di coach Magro: la Germani prova ad azzannare il match e archivia il terzo periodo sul +7 di vantaggio, ma un’arcigna Trento non accenna a mollare e rimane alle calcagna del team biancoblu. Tutto è deciso nell’ultimo quarto: Brescia rischia un po’ più del dovuto e il match rimane sul filo del rasoio fino ai secondi finali, ma i ragazzi di Alessandro Magro ci sono e rispondono presente, iscrivendosi alla semifinale di fuoco contro i campioni in carica dell’Olimpia Milano.

“La prima partita delle Final Eight è dura, perché rompere il ghiaccio non è facile. Nel primo tempo della gara abbiamo sbagliato un po’ troppi canestri facili e concesso tantissimi rimbalzi d’attacco, quindi la gara è scivolata abbastanza velocemente all’intervallo con una nostra prima parte di gara un po’ frenetica e provando a dimostrare tutto subito. È stato un match duro e fisico in tutte e due le parti del campo: siamo stati abbastanza bravi a non incaponirci e le migliori azioni sono nate quando ci siamo passati i palloni ma credo che, soprattutto, la partita sia stata vinta nella metà campo difensiva. Credo sia stata una partita ben giocata e con un lavoro egregio da parte dei miei ragazzi, sono contento e adesso arriva l’avversaria più difficile: adesso, però, ci godiamo il momento, ricarichiamo le energie e andiamo sereni a giocarci la semifinale con la nostra pallacanestro”.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – GERMANI BRESCIA 73-78 (16-19, 42-42, 55-62)

Dolomiti Energia Trentino: Bradford 13 (1/1, 3/6), Williams 5 (2/3, 0/1), Reynolds 20 (2/5, 5/9), Conti ne, Morina ne, Forray 6 (1/5, 0/3), Flaccadori 10 (4/9, 0/2), Saunders 2 (1/3), Mezzanotte 2 (1/1), Dell’Anna ne, Ladurner 2 (1/2), Caroline 13 (5/9, 1/5). All: Molin

Germani Brescia: Gabriel 11 (1/2, 3/5), Moore, Mitrou-Long 14 (2/6, 2/9), Petrucelli 9 (2/3, 1/4), Della Valle 22 (2/4, 5/10), Eboua 6 (2/2), Parrillo, Cobbins 6 (2/5), Burns 2 (0/2), Laquintana 6 (2/6, 0/1), Rodella ne, Moss 2 (1/2). All: Magro

Arbitri: Rossi, Attard e Perciavalle

Note: Tiri da due: Trento 13/38 (47%), Brescia 14/33 (42%); Tiri da tre: Trento 9/26 (35%), Brescia 11/29 (38%); Tiri liberi: Trento 10/14 (71%), Brescia 17/23 (74%); Rimbalzi: Trento 45 (RD 29, RO 16), Brescia 32 (RD 22, RO 10)”.

Fonte: ufficio stampa Pallacanestro Brescia

Commenta
(Visited 45 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.