7DAYS EuroCup, la Virtus chiude la regular season con un 68-90 in terra francese

JL Bourg vs Virtus Segafredo Bologna: 68 – 90
(Q1 23 – 20; Q2  47 – 37; Q3 55 – 64) 

JL Bourg: Chassamg 6, Roos 8, Julien 10, Bouba ne, Sulaimon 9, Benitez 9, Harris Jr 12, Pelos 10, Jones 4, Williams.
Coach: Legname

Virtus Segafredo Bologna: Alibegovic 2, Hervey 13, Hackett 17, Weems 8,  Cordinier 8, Mannion, Pajola 8, Jaiteh 11, Shengelia 2, Sampson 15, Teodosic 6, Tessitori. 
Coach: Scariolo

Arbitri: TOMISLAV HORDOV, SERGIO SILVA, IGOR DRAGOJEVIC.

Ultima sfida di questaRegular Season europea per la Virtus Segafredo Bologna che, in attesa di conoscere il primo avversario degli ottavi di finale, sale in Francia per giocare il 18° turno del girone, avversario di giornata JL Bourg. Dopo un buon inizio la Virtus è costretta a cedere terreno agli avversari che si portano sul +6 prima che la tripla di Hervey possa riportare i suoi compagni sul -1 (16-15), Bologna cerca di rimanere a contatto e proprio sul finire dei primi 10′ di gioco Teodosic trova la tripla del -3. Primo quarto in archivio sul punteggio di 23 a 20.

Nel secondo quarto i padroni di casa provano a prendere il largo con Roos e Julien, si portano sul +12 e obbligano la panchina bianconera a chiamare il time out dopo 2′ dalla ripresa del gioco (34-12), Teodosic prova ad accorciare le distanze ma la JL continua a chiudere bene i giochi in attacco, dalla lunetta Sampson fa 2/2 riportando a -10 la V Nera. Passando diversi minuti prima che le due squadre riescano a penetrare in maniera vincente nelle aree opposte, Chassang risponde a Sampson tenendo invariato lo svantaggio a 2′ dall’intervallo lungo, questa volta è il lungo georgiano ad accorciare lo svantaggio virtussino ma quando scatta l’ultimo minuto di gioco la squadra francese mette il parziale che spedisce a -13 la Segafredo, Hackett trova la soluzione dall’arco e il punteggio, dopo i primi 20′ di gioco è  di 47 a 37.

La Virtus cambia marcia nel terzo quarto, stringe le maglie in difesa, Hackett e Cordinier non sbagliano quasi nulla dall’arco e riportano a -3 Bologna obbligando la panchina francese ad interrompere il gioco per riordinare le idee (51-48), Sulaimon e Jones rispondono alla V Nera, Jaiteh lotta sotto le plance e non permette ai padroni di casa di prendere ulteriore vantaggio, 55 a 50 a 4′ dalla terza sirena. Bourg non è precisa ed Hervey diviene incontenibile per i suoi avversari, dalla lunetta costruisce il pareggio e poco dopo Sampson segna dalla media, bianconeri nuovamente in vantaggio a 2′ dal termine del terzo quarto (55-58); la difensa virtussina funziona, sono 8 infatti i punti subiti in tutto il quarto, non permette passaggi puliti e costringe i padroni di casa a tiri forzati che non trovano la rete, Bologna tocca il +9 con Hervey e Sampson e dopo 30′ di gioco il punteggio recita 55 a 64 per la squadra di Coach Scariolo.

Inizia l’ultimo quarto e la Segafredo non lascia la minima speranza a Bourg di rientrare in partita, la squadra francese non riesce a ad avere la meglio sulle incursioni virtussine, Sampson penetra quasi sempre in area e affonda il colpo, +13 Virtus  a 5′ abbondanti dalla quarta e ultima sirena (64-77); i padroni di casa accusano il colpo, incapaci di reagire davanti allo strapotere fisico dei bianconeri, toccano il +22 e mettono una sera ipoteca sulla vittoria. La Segafredo chiude con una vittoria la sua Regular Season, alla Ekinox Arena Hackett e compagni si impongono con il punteggio di 68 a 90.

Comunicato e tabellini a cura di Ufficio Stampa Virtus Segafredo Bologna.

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.