Givova Scafati ospite di Verona. Coach Rossi: "Dovremo disputare un match ai limiti della perfezione"

Quarta partita in dieci giorni per la Givova Scafati, attesa domani sera, alle ore 20:30 (con diretta esclusiva su Lnp Pass) dalla terza trasferta consecutiva all’AGSM Forum, contro la Tezenis Verona, attuale seconda forza del girone rosso del campionato di serie A2.

Con la stessa squadra che solo tre giorni prima ha violato il PalaDeAndrè di Ravenna, la compagine dell’Agro, con maggiore vigore e consapevolezza nei propri mezzi, si prepara a scendere sul parquet scaligero per sfidare, nel recupero della ventitreesima giornata, uno dei migliori collettivi della categoria, che in classifica, a parte i tre punti di penalizzazione, ha solo una sconfitta in più.

L’AVVERSARIO

La Tezenis Verona proverà con tutte le proprie forze a riscattare la debacle dell’andata, magari provando a ribaltare il passivo subito all’epoca (-20), nell’intendo di spodestare dalla prima piazza i campani in questi sei turni che li dividono dai playoff, per poter così ottenere il miglior piazzamento possibile nella griglia.

L’esperto coach Ramagli guida dalla panchina un roster di prim’ordine, attualmente secondo nella classifica dei rimbalzi, che annovera gente del calibro della guardia statunitense Anderson (16,5 punti di media), dell’ala grande Johnson (15,2 punti e 8,1 rimbalzi di media) e del nazionale italiano Candussi (10,1 punti di media), a cui vanno aggiunti i vari Udom (guardia), Caroti (playmaker), Rosselli (ala grande da 4,7 assist di media), Pini (centro), Grant (ala piccola), Casarin (guardia), Spanghero (playmaker) ed i giovani Beghini (ala piccola) e Nonkovic (ala grande).

Una squadra che nel complesso è ben strutturata, composta da gente di esperienza e fisicamente possente, che potrebbe mettere in difficoltà qualsiasi avversario.

LE DICHIARAZIONI

Il capo allenatore Alessandro Rossi: «Dalla vittoria di Ravenna abbiamo capito che se restiamo attenti e concentrati per quaranta minuti, possiamo fornire prestazioni solide e consistenti anche fuori casa. Abbiamo accresciuto il nostro livello di consapevolezza ed autostima, compiendo un importante step in avanti rispetto al passato. Ora però ci attende un’altra sfida difficile, sul campo di Verona, avversario dalla panchina lunga, che ha tanta esperienza, ma anche tanta gioventù e freschezza. E’ una squadra che bilancia bene le sue caratteristiche, proponendo talvolta quintetti esperti e altre volte quintetti più freschi e pieni di energia. Dovremo stare molto attenti ad Anderson, giocatore che dinanzi al pubblico amico può farci molto male, e a Rosselli. Rispetto alla gara dell’andata a campi invertiti, disporranno anche di Caroti, giocatore che fornisce ritmo e maggiore equilibrio in attacco. Dovremo disputare una gara ai limiti della perfezione, contro un collettivo che finora ha perso solo una gara più di noi, al di là della penalizzazione. Ci attende una gara molto fisica, in cui prestare massima attenzione, contro una squadra che cercherà fino alla fine di spodestarci dal primo posto prima dei playoff».

L’ala piccola Iris Ikangi: «A Ravenna siamo stati solidi e concentrati, sebbene non fossimo partiti benissimo. Siamo stati bravi ad affrontare un incontro difficile, su un parquet ostico e contro un avversario molto forte, compiendo così un altro importante passo avanti nel nostro percorso di crescita in trasferta. Quanto di buono abbiamo fatto ora dobbiamo replicarlo a Verona. Affronteremo un avversario di buon livello, che ha in Anderson, Johnson e Rosselli i suoi perni principali, senza dimenticare Udom e Grant, che potrebbero metterci in grande difficoltà in qualsiasi momento. Nel complesso, Verona è una squadra molto competitiva, profonda e ben allenata. Per me questa sarà una trasferta diversa dalle altre, una gara speciale contro la società che mi ha dato tanto nelle due stagioni in cui vi ho militato. Vincere a Verona avrebbe davvero un sapore molto dolce e particolare».

MEDIA

La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP Pass” a questo link: https://lnppass.legapallacanestro.com/).

Aggiornamenti in tempo reale saranno resi noti attraverso la pagina Facebook ufficiale del club e tutti gli altri canali social (Telegram, Instagram e Twitter).

Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nel giorno di venerdì 08 aprile (ore 20:30) ed in replica nel giorno di sabato 09 aprile (ore 04:30).

Comunicato e dichiarazioni a cura di Antonio Pollioso, Ufficio Stampa Basket Scafati 1969.

Commenta
(Visited 50 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.