Fiorenzuola Bees: 40 minuti per decidere la stagione contro la JuVi Cremona

Sono gli ultimi 40 minuti della stagione regolare per i Fiorenzuola Bees, che ospitano in un PalaMagni purtroppo ancora a porte chiuse la seconda forza del campionato, la JuVi Cremona, alle ore 18.00 di domenica 8 maggio 2022.

Dopo una prima parte di campionato esaltante, con uno sprint fortissimo dai blocchi del via che ha portato Fiorenzuola a lottare per le posizioni di vertice nel primo terzo di stagione, poi per la zona playoff per tutto il resto del campionato, un finale da 1-5 nelle ultime 6 gare disputate ha dato un gusto amarognolo alla stagione, con la vittoria di Monfalcone su Padova in infrasettimanale che ha portato i Bees al nono posto in classifica.

Fuori dai playoff a 40 minuti dalla fine della stagione da un lato può sembrare un sogno che va sfumando, ma dall’altro canto resta un obiettivo ampiamente raggiunto per una squadra costruita ad inizio stagione con l’obiettivo di una salvezza tranquilla.

Fiorenzuola si approccia all’ultima curva volendo tuttavia continuare a coltivare il sogno, ma si tratterà di una sorta di autenticazione a due fattori in stile smartphone per poter riprendere il proprio sogno; da un lato, infatti, capitan Filippini e compagni dovranno compiere una vera impresa battendo quella JuVi Cremona che ha combattuto per il vertice del campionato durante tutto l’anno, dall’altro dovranno sperare in passi falsi su altri parquet.

L’ultima partita in quel di Mestre ha visto Fiorenzuola battersi strenuamente, incassando una partenza sprint di Petrucci, Bortolin e compagni ma ricucendo fino al -4 a 6 minuti dal termine, prima che Mestre chiudesse sull’87-72.

Fiorenzuola vuole puntare sulle proprie armi, con ben 6 giocatori che attentano alla doppia cifra di media stagionale confermando i Bees come uno degli attacchi migliori del campionato. Coach Galetti ed il suo staff proporranno quindi uno spartito variegato, partendo dai play-guardia Rubbini e Livelli ed arrivando ad un parco esterni-lunghi sicuramente fornito, tra cui spicca la doppia doppia di media di capitan Filippini (15,9 punti e 10,9 rimbalzi medi in campionato) ma seguono i vari Ricci, Alibegovic e De Zardo.

La JuVi Cremona che arriva al PalaMagni si è trovata al comando della classifica a 3 giornate dal termine, confermando un grande lavoro da parte di coach Crotti e del suo staff.

Le ultime due sconfitte di misura, prima contro Bergamo e poi contro Bologna, sono arrivate anche patendo l’assenza di uno dei migliori giocatori in casa JuVi, quel Marco Bona che in stagione sta tirando con medie incredibili (54% da 2 e 37% da 3 punti).

I cremonesi arrivano al PalaMagni senza mai aver perso in confronti ufficiali contro i Bees, con tutti i favori del pronostico ed affamati di provare a loro volta di vincere, agganciare Cividale e sperare nella sconfitta della squadra di Pillastrini.

Dal canto proprio, però, Fiorenzuola vuole stupire, regalando un colpo di coda da ricordare in una stagione che aldilà dell’ultimo periodo rimane di spessore importante.

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.