Il Castanea Basket fa suo il derby con la Fortitudo Messina

Finalmente si è tornato a giocare al Palaritiro, con i tifosi del Castanea Basket che hanno potuto assistere ad un match realmente “in casa” e a cui la squadra ha regalato la vittoria del derby contro la Fortitudo Messina. La partita è terminata per 73 a 64 a favore dei gialloviola, dopo quattro quarti non semplici e contro una squadra sempre difficile da affrontare.

«Non è stata una partita facile per diversi motivi – commenta il coach del Castanea Basket Filippo Frisenda – Attualmente il notro roster è corto per problemi con i tesseramenti e per alcuni infortuni, come quello di Davis Denafs, che dovrebbe rientrare la prossima settimana. Anche Squillaci non era disponibile: si trovava in panchina solo per fare numero. Abbiamo dovuto far giocare sin dall’inizio Struza, che non sapevamo come avrebbe reagito. Il ragazzo classe 2003 però si è difeso bene e siamo veramente contenti della sua prestazione».

«Nonostante tutte queste difficoltà, la squadra ha fatto quadrato – aggiunge Frisenda – il gruppo, infatti, si è compattato offrendo un bel gioco e mostrando dei bei giri palla. Abbiamo dimostrato che il gruppo giovani inizia ad entrare nei meccanismi che stiamo impostando. Anche se in un momento di emergenza, quindi, tra infortuni e giocatori al palo che aspettano il tesseramento, siamo riusciti a portare a casa una vittoria sofferta contro una squadra difficile da affrontare».

Partita che ha regalato diverse emozioni durante tutti i 40 minuti di gioco. Squadre in bilico nel primo quarto, terminato per 22 a 20 per i padroni di casa. Poi i gialloviola hanno preso il volo, con un distacco di 41 a 29 nel secondo quarto e fino ad arrivare a +20 nel terzo quarto con un punteggio di 61 a 41. Ultimo quarto, invece, più combattuto, che però ha visto trionfare il Castanea Basket.

In alto alla lista dei marcatori il capitano gialloviola Andrea Banin, che ha realizzato 20 punti: come sempre uno dei più propositivi della squadra. A seguire, Tagliano con 18 punti e poi 16 punti sono stati segnati da Roberto Bellomo e Tomy Ezequiel Vicente. Buone anche le prestazioni di Edvard Struza (13 punti) e di Kiril Kirilov (11).

 

Castanea Basket: Banin 20, Struza 13, Kirilov 11, Mackiw 7, Sersenis 7, Dauksas 6, Papazov 6, Mwana Nzita 3.

Fortitudo Messina: Tagliano 18, Bellomo 16, Vicente 16, Leanza 8, Stevanovic 6.

Arbitri: Arturo Tartamella di Palermo e Giosè Brusca di Palermo.

Note: Uscito per infortunio Mwana Nzita quasi alla fine del match ed espulso Papazov a poco più di 4 minuti dall’inizio del 3/4.

Ufficio Stampa Castanea Basket

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.