Lions Bisceglie, finale in crescendo e successo sul campo di Cassino

Hanno saputo colpire con determinazione e risolutezza nei frangenti più delicati della gara, conquistando una vittoria meritata. I Lions Bisceglie di coach Luciano Nunzi sono riusciti a venire a capo dell’enigma Virtus Cassino e centrare il quarto successo su altrettanti incontri di campionato, confermandosi a punteggio pieno alla guida del girone D del torneo di Serie B Old Wild West.

Non è stato facile piegare gli avversari di turno, specie alla luce di un approccio poco brillante nel primo periodo, chiuso sotto di 10 lunghezze. Il collettivo biscegliese ha reagito con tenacia e carattere, ricucendo lo strappo pazientemente (25-21) e mostrandosi capace di incassare il colpo di reni dei padroni di casa (32-23) fino a colmare il gap (38 pari a metà partita).

L’intervallo lungo ha fatto bene a Filiberto Dri e compagni, lesti nell’imprimere una graduale svolta alla loro partita: il livello dell’intensità difensiva è salito, forse non alle altezze evidenziate in altre esibizioni ma con una costanza che ha prodotto effetti positivi. I Lions sono parsi più spigliati e fluidi anche nell’esecuzione dei giochi e lo strattone che è valso il +8 (44-52 con un canestro di Fontana) ha confermato l’impressione. Il colpo di coda di Cassino ha prodotto un controsorpasso (57-56) al quale è seguita una nuova replica nerazzurra: la tripla di Simone Giunta ha portato il punteggio sul 59-63 nel corso dell’ultima frazione mentre un solido Davide Vavoli, con l’apporto di Gianluca Tibs, ha posto le premesse per il guizzo decisivo, finalizzato da un glaciale Marco Giannini dal perimetro con due bombe consecutive per il 66-77 a meno di 5 minuti dal termine. Il team di coach Vettese è risalito non oltre il -5 ma il timbro di Marcelo Dip ha messo il sigillo sulla quarta affermazione di Bisceglie. Un’altra soddisfazione per tutto l’ambiente ma l’ordine di scuderia non è cambiato: piedi ben piantati per terra e testa a una partita dopo l’altra. Giusto, comunque, godersi il momento con gioia e serenità.

 

VIRTUS CASSINO-LIONS BISCEGLIE 77-85

Virtus Cassino: Provenzani 6, Moffa 13, Campori 15, Ani 8, Ly-Lee 9, Lestini 17, Teghini 7, Birra 2, Idrissou, Razic. N.e.: Gambelli. All,: Vettese.

Lions Bisceglie: Dron, Fontana 12, Dri 21, Enihe 4, Dip 14, Vavoli 12, Giannini 14, Giunta 4, Tibs 4, Mastrodonato. All.: Nunzi.

Arbitri: Cassina di Desio (Monza e Brianza), Marenna di Gorla Minore (Varese).

Parziali: 25-15; 38-38; 59-63.

Note: uscito per cinque falli Ly-Lee. Tiri da due: Cassino 17/36, Lions Bisceglie 31/45. Tiri da tre: Cassino 11/23, Lions Bisceglie 4/22. Tiri liberi: Cassino 10/14, Lions Bisceglie 11/16. Rimbalzi: Cassino 29 (22+7, Campori 10), Lions Bisceglie 38 (26+12, Tibs e Vavoli 6). Assists: Cassino 18 (Teghini 7), Lions Bisceglie.

Commenta
(Visited 28 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.