Lorenzo Penna a Verona: inizia la seconda fase del recupero

“Lorenzo Penna è tornato a Verona per iniziare una nuova fase del percorso riabilitativo e di riattivazione. Dopo l’infortunio dello scorso 14 novembre al ginocchio destro, con la rottura del legamento crociato anteriore e successiva artroscopia, Lorenzo è stato impegnato a Bologna nella prima fase del proprio percorso di lavoro personalizzato. Mesi di lavoro che da martedì, proseguono all’AGSM Forum seguito dallo staff della Tezenis Verona. “Lorenzo è in linea con quello che ci aspettavamo fosse in questo periodo – ha commentato il Preparatore Fisico, Giacomo Braida – Ha riacquisito tutti i gesti motori iniziando anche a correre e saltare, rispettando sempre i tempi fisiologici di guarigione, consapevoli che ci saranno ancora vari mesi di lavoro di fronte a noi. Al suo arrivo a Verona abbiamo fatto delle valutazioni con dei test; ora proseguiamo con lui il lavoro di riabilitazione e rinforzo che ci porterà successivamente ad una fase di riatletizzazione. Scandire e definire i tempi in questo momento è prematuro visto che è con noi da pochi giorni. Bisognerà lavorare con cura e cautela verificando progressivamente l’avanzamento e la risposta del ginocchio interessato”.
“Prima di tutto dobbiamo fare i doverosi ringraziamenti al dott. Rodolfo Rocchi che ha operato Lorenzo lo scorso 9 dicembre, al Prof. Carlo Voltolini e al suo staff che ne hanno curato la parte di riabilitazione motoria fino alla settimana scorsa – ha aggiunto il dott. Paolo Cannas, medico della Scaligera Basket – Il nostro programma prevede di passare il più velocemente possibile dalla parte della riabilitazione a quella della riatletizzazione privilegiando nella prima fase un lavoro sulla propriocettività di caviglia e di ginocchio. Seguiranno test di valutazione per verificare il compenso tra i vari gruppi muscolari al fine di prevenire eventuali infortuni e per poter capire che tipologia di lavoro dovranno poi svolgere, sempre coordinati tra loro, i nostri fisioterapisti, il nostro osteopata Giampaolo Cau e il nostro preparatore fisico Giacomo Braida. E’ prevista per il 29 aprile un’ulteriore visita dei controllo da parte del dott. Rocchi che illuminerà il nostro successivo percorso”.”.

Fonte: ufficio stampa Scaligera Basket Verona

Commenta
(Visited 44 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.