Oleggio Magic Basket, contro Livorno fatali gli ultimi secondi

Una partita giocata ad alto livello, con gli Squali compatti e resistenti al grande peso dei falli, ma sono stati fatali gli ultimi 20 secondi. Nel recupero della prima giornata di seconda fase l’Oleggio Magic Basket si arrende 60-63 alla capolista Opus Libertas Livorno 1947.

Squali in campo con De Ros, Seck, Giacomelli, Pilotti e Negri; per Livorno ci sono Forti, Toniato, Casella, Salvadori M. e Ammannato. E’ subito un botta e risposta con Ammannato a segnare il 4-7 e Pilotti e Seck a pareggiare (7-7). Sempre Seck e De Ros vanno per il 14-9 ed è time out per Livorno. Al rientro è ancora Seck, meraviglioso nel pitturato, a correre (16-9). Livorno non sta a guardare e Ricci va per il 16-
15. Il primo mini finale è da liberi per Somaschini (18-15 con già Giacomelli e Negri a due falli). Sono bravi gli Squali a tenere le distanze, Somaschini, Seck e Pedrazzani firmano un parziale di 9-0 che vale il 27-19. Arriva il secondo fallo per Pilotti, Livorno accorcia al 27-22 e Pastorello chiama subito la pausa. A due minuti dalla fine è parità 27-27 e Ricci ai liberi sorpassa 27-28. Assui si fa sentire sotto canestro e
due rimbalzi offensivi diventano quattro punti speciali e De Ros ne aggiunge altri (33-30). Si va alla
pausa tiratissima (33-32).

Pedrazzani dalla lunetta (34-32), arriva il terzo fallo per Seck, è un continuo avvicinarsi di Livorno e un continuo mantenere una distanza minima per gli Squali: Ielmini sigla il 38-33, De Ros con una tripla il 41-37, Seck il 43-39 e coach Garelli richiama i suoi. Al rientro tegola per la Mamy: Seck deve riposare con quattro falli. Il terzo finale è ancora punto a punto: 45-44. In avvio di ultima frazione la Libertas mette la testa avanti (45-48), Giacomelli sporca il tabellino con due punti ai liberi, poi però commette il secondo fallo tecnico e deve abbandonare il campo; non solo Seck entra e dopo neanche una manciata di secondi si siede di nuovo per il quinto fallo. Con due uomini fondamentali in meno, gli Squali si compattano e dopo il 47-52 Negri con gioco da tre punti e De Ros dall’arco sono ancora in partita 53- 52. Riprende il botta e risposta dell’inizio, è De Ros a prendere per mano i suoi compagni (59-55). Marchini va per il 59-60 e coach Pastorello chiama la pausa, è proprio il numero 44 avversario a decretare la vittoria dei suoi 60-63.

Oleggio Magic Basket – Opus Libertas Livorno: 60-63 (18-15; 33-32; 45-44)

Oleggio: Giacomelli 2, De Ros 17, Panna, Palestra, Pilotti 5, Somaschini 4, Romano, Ielmini 2, Assui 5,
Seck 14, Negri 3, Pedrazzani 8. All. Pastorello.

Livorno: Ammannato 15, Mancini ne, Onojaife 2, Forti 8, Geromin ne, Toniato 8, Ricci 8, Salvadori M.
ne, Salvadori L. 2, Bonaccorsi ne, Casella 3, Marchini 17. All. Garelli.

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.