Olimpia Milano, Messina: "Da Shields segnali incoraggianti. D'ora in poi servirà l'aiuto di tutti"

Così Coach Ettore Messina ha commentato la partita con Trieste: “Siamo partiti un po’ più molli di quello che dovevamo, probabilmente stavano guardando un po’ troppo quello che avrebbero fatto Shields e Datome, che erano un po’ gli osservati speciali e volevamo tutto vedere a che punto fossero. Poi fortunatamente abbiamo spinto un po’ di più sia in attacco che in difesa. Da Shields sono arrivati segnali molto incoraggianti. Adesso con il rientro degli infortunati, da un lato potremmo ripristinare le rotazioni di inizio stagione, dall’altro avere un po’ di abbondanza che servirà visto che, se si dovesse giocare la gara di venerdì contro il Bayern, giocheremo cinque gare in dieci giorni, tutte molto importanti e difficili.

Ci sarà davvero bisogno di tutti, oggi hanno giocato bene anche Jerian Grant e Troy Daniels, Tommaso Baldasso ha disputato un’altra buona partita, così Paul Biligha, e sono molto contento della prestazione di Kaleb Tarczewski. Forse l’unico che ha fatto più fatica è stato Davide Alviti, ma è normale: ha giocato una buonissima partita con Tortona, poi va a Madrid, praticamente all’esordio in EuroLeague, ne ha giocata ancora un’altra, tutti l’hanno giustamente elogiato, e non facile restare lì con la testa”.

Comunicato e dichiarazioni a cura di Ufficio Stampa Olimpia Milano.

Commenta
(Visited 83 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.