Pallacanestro Crema, primo derby provinciale contro Piadena

Dopo due affermazioni “pesanti” per la classifica ottenute in trasferta la Pallacanestro Crema torna al PalaCremonesi per il primo derby di campionato, dopo i due vinti in Supercoppa.
Ospite dei rosanero la Mg KVis Piadena, forse la formazione affrontata più volte dai cremaschi dalla C Nazionale in su, attualmente invischiata nel gruppo di quattro squadre sul penultimo gradino della classifica a quota 10 punti e quindi indiziata di partecipazione ai playout, con un incontro disputato in meno rispetto a Olginate ed uno in più rispetto a Torrenova e Fiorenzuola.
L’impegnativa settimana degli uomini del subentrato coach Perrucchetti ha visto i pochi atleti disponibili di Piadena cogliere un fondamentale successo su Torrenova per poi arrendersi a Bernareggio.
Le squadre arrivano quindi da due momenti opposti, con Crema in fiducia e reduce da due vittorie pesanti in chiave playoff a Pavia ed Olginate mentre Piadena continua ad essere bersagliata da assenze post-COVID.
Infatti nella bella vittoria casalinga con Torrenova e nella sconfitta di mercoledì a Bernareggio le assenze sono state numerose, con la lista degli indisponibili che ha annoverato Malagoli, Calo’, Arienti e Tiberti, ai quali si è aggiunto Strautmanis nell’incontro del PalaReds, con De Bettin a mezzo servizio.
Quindi tantissimo tempo trascorso in campo dai “titolari” Motta, ex dell’incontro, Tinsley, Chinellato e Giovara, affiancati dai giovani e forzatamente inesperti perchè ai primi loro veri minuti in serie B  Trevisi e Ferrazzi, con qualche apparizione anche per Cavagnin e Malaggi.
Piadena è quindi attualmente indecifrabile; non si sa chi sarà della partita domenica e molto dipenderà dai tamponi di venerdì e dalla possibilità in un paio di giorni di rifare le visite mediche.
E’ un turno che Crema deve assolutamente sfruttare portando a casa i due punti, allungando la propria striscia di vittorie a tre consecutive per rimanere agganciati al treno del quarto posto, attualmente occupato da Vigevano.
Piadena cercherà di abbassare i ritmi, proporre la difesa a zona 3/2 già vista nelle sue ultime uscite e si affiderà ai propri giocatori di esperienza, Motta e Chinellato su tutti affiancati da Giovara, Tinsley e De Bettin.
Crema dal suo canto dovrà alzare invece i ritmi, ruotare il più possibile la propria panchina contro un avversario corto e migliorare le proprie percentuali al tiro, in particolare quelle da 3 punti, deficitarie nell’ultima uscita ad Olginate.
Ci presenta il match l’ala Pederzini:”Sappiamo che Piadena viene da un momento difficile causa Covid, sicuramente stare fermi tanto tempo influisce in una stagione. Noi dobbiamo aggredire la partita da subito e correre il più possibile. Cercheremo di tenere ritmi alti e di imporre il nostro gioco ad una squadra che ha dimostrato, prima dell’interruzione per il virus, di poter fare buone cose. Non possiamo abbassare la guardia, dobbiamo restare concentrati e portare a casa i due punti.”

Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.