Pallacanestro Reggiana, ecco Dominique Sutton

Pallacanestro Reggiana comunica di aver raggiunto un accordo fino al termine della stagione con l’atleta statunitense Dominique Leondras Sutton.
Ala di 196 centimetri, classe 1986, Sutton ha alle spalle una lunga militanza nel campionato italiano, vestendo sia la maglia di Trento (per tre stagioni) che quella di Brindisi nella scorsa annata, prima dello stop per il Covid-19.
Per lui, nelle 114 partite disputate in Legabasket, 11.2 punti e 6 rimbalzi di media.
Nella sua carriera europea ha vestito anche le maglie del KAE Ikaros in Grecia, Ulm in Germania, Nancy in Francia, Lietuvos Rytas in Lituania e San Pablo Burgos in Spagna.
Nella stagione attuale ha appena concluso, a fine ottobre, il campionato del Bahrain con la maglia del Al-Ahli Manama, conquistando il titolo nazionale.
“Con la firma di Sutton rinforziamo il reparto lunghi con un’addizione che abbina esperienza, agonismo ed un bagaglio tecnico poliedrico che gli permette di essere utilizzato in più posizioni sui due lati del campo – queste le parole del DG Filippo Barozzi – Grazie al suo arrivo siamo fiduciosi di poter affrontare i prossimi impegni ravvicinati di campionato e Fiba Europe Cup con un maggiore ventaglio di soluzioni nel roster”.
Queste invece le prime parole di Dominique Sutton: “Ringrazio Pallacanestro Reggiana per avermi dato l’opportunità di entrare a far parte di una società così importante e di grande tradizione, che ho avuto il piacere di affrontare tante volte da avversario. Ho visto la squadra giocare, mi è piaciuto lo spirito dei ragazzi e non vedo l’ora di entrare a far parte di questo gruppo. A maggior ragione, in un momento così difficile a livello mondiale, portare la mia energia, motivazione e fare quello che amo è la cosa che più mi stimola in assoluto”.
Commenta
(Visited 45 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.