Petrucci: "Spero si riprenda senza mascherina"

Obiettivi chiari quelli del Presidente della Federazione: ripartire in sicurezza e arrivare pronti alle olimpiadi di Tokio.

In un’intervista Petrucci ha rilasciato dichiarazioni importanti, per alcuni versi non proprio nuove. Ecco gli spunti principali.

  • Vorremmo giocare subito, per questo ho incaricato il Politecnico di Torino a studiare il movimento del contagio. Lo sport non può stare fermo a lungo.
  • Rispetto quello che sta facendo Gravina. L’ultima parola va sempre alle federazioni. Il calcio ha una struttura diversa perchè si gioca all’aperto. Sono curioso di sapere come finirà.
  • Tokio? Io ci spero, ma temo che senza un vaccino le olimpiadi non si faranno.
Commenta
(Visited 33 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.