L'Olimpia cede il passo al Forum contro il Fenerbahçe. Messina: "Impossibile pensare di vincere subendo 100 punti"

Serata amara, quella di ieri, per l’Olimpia Milano, sconfitta nel Round 27 di EuroLeague dai turchi del Fenerbahçe. Al Forum finisce 92-100, con un terzo quarto decisivo in favore degli ospiti (17-28 il parziale), guidati da Nando De Colo (20) e da Lorenzo Brown (18+4 assist). All’Olimpia non sono bastati Kevin Punter (20) e l’ex Gigi Datome (16+6 rimbalzi).

Così Coach Ettore Messina ha commentato la partita: “E’ stata una di quelle gare in cui semplicemente devi complimentarti con il tuo avversario perché è stato migliore. Abbiamo giocato una buona partita, i nostri numeri offensivi sono stati eccellenti, ad eccezione di qualche minuto nel terzo quarto in cui abbiamo perso un po’ di controllo, perso qualche pallone, ma i loro sono stati ancora superiori. La chiave sono stati i rimbalzi, ad un certo punto hanno segnato tre volte da tre su rimbalzo d’attacco ed è quello che ha spaccato la partita“.

Chiaramente, non puoi aspettarti di vincere subendo 100 punti. Ovviamente, Malcolm Delaney metteva una certa pressione su ogni possesso difensivo, non è un caso che senza di lui non ci siamo riusciti. Il problema è che chi pressa la palla poi deve essere in grado di dare anche in attacco, altrimenti si gioca in inferiorità numerica. Non è facile, cercheremo di migliorare la nostra organizzazione difensiva e proveremo a speculare su qualche situazione. Oltre a Delaney paghiamo anche l’assenza di Zach LeDay, un problema che spero risolveremo presto“, ha concluso Messina.

 

Dichiarazioni a cura di Ufficio Stampa Olimpia Milano.

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.