Recanati, Padovano: “Con Perugia vittoria di testa, a Tolentino concentrati"

La Svethia Recanati si gode il bel successo sul Perugia Basket giunto dopo una prestazione convincente, due punti determinanti in chiave playoff ottenuti soffrendo all’inizio e controllando da squadra matura nel finale. Del match con Perugia e del prossimo impegno a Tolentino abbiamo parlato con coach Massimo Padovano.
“C’era un po’ di preoccupazione per come avremmo ripreso il nostro cammino dopo tanto tempo fermi ai box – esordisce un sollevato coach Padovano – ed invece devo fare i complimenti ai ragazzi per come hanno affrontato un match che sapevamo sarebbe stato complicatissimo.  Siamo stati bravi a restare a galla all’inizio quando Perugia ha trovato il canestro da ogni posizione, se da un lato la difesa non ha funzionato, in quel frangente ci siamo aggrappati all’attacco che ci ha permesso di superare la sfuriata iniziale dei nostri avversari. Poi pian piano ci siamo sistemati dietro e abbiamo mantenuto costante la vena realizzativa anche grazie a Chiorri che si è inserito molto bene. Ribaltare la differenza canestri è stata la ciliegina sulla torta di una serata molto felice – prosegue il tecnico leopardiano – una felicità che vorrei condividere con i ragazzi più giovani come Filippo Borsella, Mattia Accattoli, Danilo Gabrielloni e Francesco Corvatta, ragazzi che magari non godono di grande visibilità in prima squadra ma che in tutti questi mesi ci hanno dato un aiuto impagabile negli allenamenti soprattutto quando la squadra era decimata dagli infortuni. Se oggi siamo in questa posizione di classifica – conclude Padovano – e ci godiamo questo bel momento è anche grazie alla loro professionalità ed al cuore immenso che mettono ogni giorno in palestra”.
Il successo con Perugia proietta la Svethia al secondo posto in classifica, sabato c’è però l’insidia Tolentino ad attendere Principi e compagni. Coach Padovano non si fida dell’ultimo posto in classifica dei biancorossi: “ Tolentino viene da una sconfitta sanguinosa proprio in casa e proprio con Porto San Giorgio diretta concorrente alla salvezza. Giocheranno col coltello coi denti e proveranno a metterci in difficoltà come per altro sono già riusciti a fare all’andata. Hanno un asse play-pivot di grande spessore per la categoria, Rossi e Valentini sono due giocatori che non hanno bisogno di presentazioni e non dovremo fare l’errori di metterli in ritmo. Non bisogna spegnere il cervello, da ora in poi ogni vittoria sarà pesantissima e se vogliamo continuare a stare nei quartieri alti della classifica abbiamo bisogno di rimanere sul pezzo”.
Palla a due sabato sera ore 21.15 al PalaChierici di Tolentino, arbitreranno i signori De Carolis di Fermo e De Angelis di Grottammare.
Commenta
(Visited 44 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.