Valentino Castellaneta, domani il recupero contro Mesagne

Ci saranno sia il pubblico (seppur sempre con capienza ridotta) sia Henrikas Kalnius nella sfida interna di domani (mercoledì) alle 20.30, la seconda di una serie ravvicinata di tre, per la Valentino Basket Castellaneta che al tensostatico di via Moro ospita l’Apulia Diagnostic Mesagne nel recupero della 10° giornata di andata di C Gold Puglia.

I biancorossi saranno chiamati al riscatto dopo lo stop di domenica sera contro l’Adriatica Industriale Corato arrivato alla fine di un match condotto anche fino al +15 (e a +11 a 7 minuti dalla fine) ma che nel finale ha visto la rimonta dei neroverdi che si sono imposti per 71-67. Una sconfitta che ha fatto scivolare la squadra di Polucci in quinta posizione.

Ed è ora di 5 punti il margine sulla zona playout, quel nono posto occupato proprio dal Mesagne che si presenta all’appuntamento dopo il successo, anch’esso con 4 punti di margine, ottenuto sul campo della Libertas Altamura nel quale, tra le fila del quintetto di coach Bray, hanno recitato da protagonista l’ala Cardillo con 21 punti, il play Galantino e il pivot Gallo (18 a testa), e l’ala piccola Bellanova (16).

In casa biancorossa, dopo l’esordio in doppia cifra (11) del play Conidi, sarà la volta di quello dell’ala lituana Kalnius, atteso a dare man forte al resto della squadra che ritroverà il proprio pubblico. Al tensostatico potranno accedere però solo 35 spettatori: ammessi solo i possessori delle white e red card, con obbligo di green pass rafforzato e mascherina ffp2.

Il match tra Valentino Castellaneta e Apulia Diagnostic Mesagne sarà arbitrato da Laveneziana di Monopoli e Caposiena di San Severo.

Commenta
(Visited 59 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.