Reyer Venezia, coach De Raffaele su Sanders: "Ha sbagliato, pagherà in modo pesante"

L’allenatore dell’Umana Reyer Venezia, Walter De Raffaele, ha fatto il punto a Piero Guerrini su “Tuttosport” riguardo la rinascita della sua squadra: “In primo luogo, va sottolineato il sostengo continuo della società, l’unità di intenti che nei momenti difficile fa emergere la grande qualità umana e non fa uscire invece i problemi e le criticità dal proprio interno. Dal punto di vista tecnico l’arrivo di Jordan Theodore ha permesso di rimettere a posto le gerarchie, trovando nuova linfa e nuova leadership. E mi ha consentito di rispolverare lo “small ball” che avevo utilizzato negli anni passati, concedendo minuti da centro a Mazzola e Brooks. Così abbiamo ritrovato automatismi e la solidità difensiva che ci aveva caratterizzato in passato, alternando le difese stesse. Tra tanti infortuni, sfortune e covid, le rotazioni ridotte hanno responsabiizzato chi era dentro e la vecchia guardia ha risposto, dato garanzie. In questo modo siamo riusciti ad avere più disciplina e a recuperare da una posizione difficile in campionato. In Coppa invece siamo riusciti a tenere un livello continuo”.

Poi De Raffaele si è soffermato sul caso Sanders (momentaneamente sospeso per guida contromano e altri fatti ancora da chiarire accaduti nella notte tra il 29 e il 30 marzo): “Victor ha sbagliato e tanto. E pagherà in modo pesante. Noi non lo abbiamo comunque lasciato subito al suo destino perché pur avendo difficoltà è una brava persona. Potremmo sostituirlo soltanto con un giocatore europeo, ma penso proprio che andremo così fino in fondo, aspettando Tonut e Vitali e monitorando la situazione dell’infortunio di Austin Daye, che ci preoccupa”.

Il coach, infine, fissa gli obiettivi per questo finale di stagione: “Se raggiungeremo i playoff in campionato, non sarà scontato. Per poi provare a giocarcela. In Eurocup i playoff sono a partita secca, per noi in trasferta. Spero si possa arrivare al confronto con il Boulogne Metropolitans nelle migliori condizioni possibili. Io sono soddisfatto del cammino, al completo abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti in una partita secca. Superare un turno sarebbe il sogno”.

Sito Ufficiale Lega Basket

Commenta
(Visited 115 times, 1 visits today)

About The Author