Serie A, Virtus-Olimpia: Messina: "Vinta con la difesa". Djordjevic: "Lasciato il cuore in campo"

Virtus Bologna vs Olimpia Milano è stato il big match della giornata di ieri, la #13 del campionato 2020/21 di Serie A. Alla Virtus Segafredo Arena, ad imporsi sono stati i meneghini (68-73), che così hanno potuto allungare a +4 sull’Happy Casa Brindisi (ko a Cremona) e a +8 proprio sulla Virtus, agganciata dalla Dinamo Sassari (a segno con Brescia). Di seguito, le reazioni dei due coach a fine partita.

Così Ettore Messina: “È stata una partita molto dura, in questo è sembrata una gara di livello EuroLeague e per noi non era facile giocarla dopo una lunga serie di impegni in trasferta e la gara con Baskonia di questa settimana. La squadra ha mostrato lo spirito giusto, superando i due momenti più duri, quelli in cui siamo andati sotto, e l’ha fatto grazie ad una difesa che è stata di altissimo livello per tutta la partita, ma soprattutto nell’ultimo quarto. E’ una vittoria che non cambia nulla dal nostro punto di vista, probabilmente avrebbe avuto un significato maggiore per la Virtus, ma rinnova la fiducia in quello che stiamo facendo e in vista della partita di mercoledì contro il CSKA Mosca“.

Tocca quindi a Sasha Djordjevic: “Una grande partita, due grandi difese che hanno giocato anche a scacchi. Alla fine ci è mancata un po’ di lucidità, soprattutto nel finale di secondo quarto. Ci siamo fatti prendere dalla frenesia negli ultimi 4 minuti di partita, non riuscendo a costruire delle buone cose in attacco. Ottima difesa, contro una delle squadra che muove il pallone nella maniera migliore in Europa. Talentuosi, giocano a memoria, leggono le giocate avversarie. Avremmo avuto bisogno della serata in cui qualche tiro dall’angolo entrasse, non è andata così. Abbiamo lasciato il cuore sul campo, purtroppo ci è mancata qualche giocata precisa“.

Dichiarazioni a cura degli Uffici Stampa dell’Olimpia Milano e della Virtus Segafredo Bologna.

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.