Tiber dilaga, Pontinia ancora KO: la domenica di C Gold

Soltanto due partite nella domenica di Serie C ma nonostante questo non si può dire di non aver provato forti emozioni cestistiche. Di certo non può dirlo Baruzzo, 32 punti e una prestazione da incorniciare che porta la Tiber a (stra)vincere contro la Virtus Fondi per 102 a 67. Partita senza storia al Pala Donati con i capitolini capaci di mettere subito il muso avanti nonostante le assenze di Ricciardi, Perni e Algeri, trascinata da Sforza e dal top scorer di giornata Barruzzo.

Fondi si affida molto al tiro da tre mentre la Tiber preferisce giocare faccia a faccia e puntare dritto sotto canestro dove la difesa di fondi si dimostra poco attenta e molto concessiva. Non bastano i 31 punti di Cugini, conditi anche dalle 7 palle perse (21 palle perse totali!), Fondi non riesce a superare i 10 canestri a frazione dimostrando di avere grossi problemi in fase offensiva e ampi buchi in fase difensiva.

Tiber che conquista dunque due punti importanti e aggancia San Paolo (perdente sul campo di Basket Roma) al terzo posto.

Più spettacolare e avvincente invece l’altro match della domenica in cui la Virtus Pontinia esce sconfitta dalla Palestra di Alfa Omega al termine di una rimonta incredibile. Emblematici i tabellini: 21-16 per i padroni di casa al termine del primo quarto; 12-28 il parziale della seconda frazione fino ad arrivare al 34-20 che regala la vittoria all’Alfa Omega. 23 punti per Di Pietro, eletto MVP del match mentre risultano inutili i 50 punti spartiti tra Nardin e Iannilli.

 

Commenta
(Visited 74 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.