La Fortitudo orfana di Aradori batte un colpo, Benzing e Frazier guidano il blitz al PalaVerde

La LBA riparte dopo la pausa nazionali con un supplementare e un risultato importante per la lotta salvezza. La Fortitudo Bologna, orfana di Aradori e di Feldeine, batte la Nutribullet Treviso in overtime per 95-99 grazie alla freddezza nel finale di Frazier, Benzing e Charalampopoulos.

Ritmi e punteggi elevati in avvio di partita, a Durham risponde Dimsa, i problemi di falli di Sims e il bonus rapidamente speso dai padroni di casa permettono alla Fortitudo di chiudere avanti i primi dieci minuti grazie alle giocate di Procida sul 20-24.

Cinque punti consecutivi di Charalampopoulos valgono il +7 degli ospiti, Sokolowski risponde subito con la tripla del -3. Le difese salgono di colpi, Procida riporta gli uomini i Martino a +8 con due canestri in contropiede, Sims commette il suo terzo fallo e allora all’intervallo lungo è sempre Fortitudo avanti: 34-40.

Le triple di Dimsa e Jones permettono a Treviso di impattare a quota 45, ma i veneti non trovano risposte dall’altra parte a Procida che continua a segnare e riporta i suoi a +7. La Nutribullet resta a galla grazie a suon di tiri liberi tornando anche a -3, ma la Fortitudo resta in controllo toccando anche la doppia cifra di margine con Charalampopoulos e Durham. 54-62 dopo mezzora di gioco.

Imbrò, Russell e Chillo fanno espodere il Palaverde con tre triple consecutive che valgono il sorpasso. Il capitano della Nutribullet prova a lanciare la fuga con le giocate del 68-64, ma arrivano le risposte di Frazier e Charalampopoulos a riportare la Fortitudo davanti sul 70-75 con 04:23 da giocare.  2/2 in lunetta di Sims, Durham ne mette solo uno e allora Sokolowski spara la tripla del 75-76 e appoggia poi in contropiede il nuovo sorpasso di Treviso. Groselle risponde, Sims sbaglia ma dopo l’errore di Durham trova il canestro con fallo subito per il +2 a 48 secondi dalla fine. Frazier si procura due liberi e pareggia, Groselle stoppa il tentativo di schiacciata di Sims ma lo stesso Frazier manca il tiro della vittoria, 80-80 e si va all’overtime.

Sims fa ancora 2/2 in lunetta, Charalampopoulos risponde con la tripla poi arrivano i liberi di Benzing per il +3 degli ospiti, Frazier firma il +4 e poi spara da lontanissimo la tripla dell’ 83-90. Imbrò risponde sempre da lontano, ancora Benzing da oltre l’arco per il +7 ma è proprio il tedesco a sbagliare il possibile colpo del ko e Sims tiene accese le speranze dei suoi con un altro viaggio in lunetta a un minuto dalla fine. Charalampopoulos sbaglia e sul contropiede arriva l’ennesima tripla dell’overtime siglata da Imbrò per il nuovo -2. Durham inventa un grande assist per Charalampopoulos che realizza il 91-95 con 22 secondi da giocare, timeout di Menetti, canestro rapido di Sims che però è costretto a spendere il suo quinto fallo per mandare Benzing in lunetta che la chiude.

TABELLINI

NUTRIBULLET TREVISO BASKET: Russell 13, Poser ne, Faggian ne, Bortolani 4, Imbrò 19, Chillo 6, Sims 14, Sokolowski 5, Dimsa 23, Jones 5, Akele 4. Coach Menetti.

FORTITUDO KIGILI BOLOGNA: Manna ne, Mingotti ne, Aradori ne, Durham 15, Niang, Procida 18, Benzing 21, Feldeine ne, Charalampopoulos 15, Groselle 10, Borra, Frazier 20. Coach Martino.

Commenta
(Visited 58 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.