Treviso ritrova Sims e si prepara alla sfida contro Napoli, Menetti: "Dobbiamo recuperare la compattezza"

Nel 25° turno di LBA la Nutribullet Treviso è chiamata a riscattarsi dopo il ko contro Cremona nel delicato posticipo interno contro la Gevi Napoli. Queste le parole del coach Max Menetti alla vigilia della sfida:

“Sarà una partita molto importante, oltre che per la classifica e per la lotta salvezza, anche a livello di prestazione: venivamo da un periodo positivo, in cui avevamo fatto dei passi avanti per esempio nel match contro Trento, mentre contro Cremona abbiamo fatto dei passi indietro. Dobbiamo fare una prestazione che ci aiuti a ritrovare quella fiducia, quella voglia di vincere e soprattutto quella compattezza che abbiamo perso nel lungo periodo, e che poi si traduce in campo in poca continuità sia difensiva che nel passarsi la palla in attacco”.

Riguardo all’avversario Menetti commenta: “Napoli è una squadra composta da molti nomi importanti che nell’ultima settimana ha aggiunto al roster uno dei migliori lunghi a livello europeo come Gudaitis. Anche loro fino a una settimana fa erano in grave difficoltà di risultati ma nello scorso turno hanno ottenuto un successo importante e stanno ritrovando fiducia”.

Su Henry Sims, reduce dall’esclusione di domenica scorsa contro la Vanoli: “Henry sarà di nuovo dei nostri, è rientrato in gruppo martedì e ha lavorato molto bene in questa settimana. Ha attraversato un periodo di difficoltà a livello psicofisico e questo lo ha portato ad innervosirsi. Degli episodi ci sono stati, ma se fossero stati molto gravi non sarebbe più tornato in gruppo, abbiamo pensato che potessero mettere in difficoltà la squadra più che aiutarla e quindi lo abbiamo lasciato fuori contro Cremona. Spero che questi giorni trascorsi a casa lo abbiano aiutato a recuperare, è un giocatore che può dare molto e io sarei il primo ad essere contento se disputasse una buona partita perchè con lui non c’è nessun tipo di problema a livello personale. È un grande giocatore e spero che questo stop sia anche per lui un grande stimolo per fare una buona partita e soprattutto aiutare i suoi compagni”.

Palla a due domani alle ore 20:45, diretta su Rai Sport HD e Discovery Plus.

Commenta
(Visited 57 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.