Udine annichilisce Scafati e vola in finale di Coppa Italia contro Napoli

 

CERVIA – Prima Forlì, adesso Scafati. L’Apu Old Wild West Udine prosegue la sua marcia trionfale nelle “Final Eight” di Coppa Italia staccando il biglietto per la finale dove incontrerà la Ge.Vi Napoli. Il roster di coach Matteo Boniciolli ha tenuto le redini della gara dall’alfa all’omega contro una Givova che è parsa decisamente sottotono rispetto a quella monumentale vista all’opera con la Reale Mutua Torino con un Thomas in discreta vena realizzativa ma un Jackson con le polveri bagnate. I friulani hanno trionfato soprattutto grazie ai guizzi di Foulland e Giuri.

PRIMO QUARTO – Palumbo alza in quota Scafati ma Giuri replica subito con una tripla che porta Udine al ribaltamento, Antonutti ribadisce il concetto e la squadra di Boniciolli si porta sul 7-2. Sergio riavvicina Scafati con un tiro da tre ma Deangeli intona subito il controcanto. Sergio risponde di nuovo dimostrando di essere in grande serata ma Foulland consente all’Apu di chiudere il primo quarto dettando legge sul punteggio di 16-13.

SECONDO QUARTO – Una tripla di Schina e Pellegrino mandano la barca di Udine in mare aperto, due triple di Johnson portano i friulani in doppia cifra sul 29-15 a circa metà quarto. Udine sembra spadroneggiare con una Givova incapace di opporre una reazione convincente, fanno festa a canestro anche Mobio con una tripla, Italiano, Giuri e Foulland che porta la squadra di Boniciolli a più venti con un canestro e a più ventitrè con i tiri liberi. All’intervallo lungo Udine comanda disinvoltamente le operazioni per 48-25.

TERZO QUARTO – Italiano subisce fallo da Thomas e va alla linea della carità dove ne mette uno su due. Giuri fa prendere ulteriormente il largo ai friulani, Scafati punzecchia con Palumbo ma Nobile con una tripla riporta l’Apu a più diciannove: 54-35. Ed è sempre lui, con due tiri liberi per un fallo subito da Benvenuti, a fissare il terzo parziale sul 58-37 mettendo Udine nelle condizioni di gestire con una certa tranquillità i dieci minuti finali.

ULTIMO QUARTO – Foulland dalla lunetta e un’altra tripla di Schina portano Udine sul 67-39, Spangaro sigla il suo primo canestro e Udine vola in finale imponendosi per 72-51.

TABELLINO

APU OLD WILD WEST UDINE: Foulland 15, Giuri 14, Schina 10, Johnson 8, Mobio 5, Nobile 5, Pellegrino 4, Italiano 4, Deangeli 3, Spangaro 2, Antonutti 2.N.e: Agbara. Coach: Matteo Boniciolli.

Tiri liberi: 9 su 13, rimbalzi 38 (Foulland 7), assist 13 (Giuri 3)

GIVOVA SCAFATI: Thomas 13, Dincic 9, Palumbo 8, Sergio 8, Cucci 6, Benvenuti 4, Musso 3, Jackson, Marino, Rossato. Coach: Alessandro Finelli.

Tiri liberi: 14 su 18, rimbalzi 33 (Sergio 7), assist 8 (Thomas 3)

ARBITRI

Enrico Bartoli di Trieste, Edoardo Gonella di Genova e Gianluca Gagliardi di Anagni (FR)

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author

Cristiano Comelli Sono nato a Milano il 12 gennaio 1970 e mi occupo di giornalismo da circa vent'anni sia di cronaca sia di sport. Ho cominciato con il quotidiano locale "La Prealpina" scrivendo di calcio e ciclismo, poi, sempre per il calcio, ho avviato una collaborazione con il quotidiano "Il Giorno" che dura tuttora. MIisono poi avvicinato al mondo del basket attraverso le collaborazioni con alcune testate on line ed eccomi qua, pronto a vivere la magia del basket insieme con gli amici di Tuttobasket.