Udine supera Tortona in una sfida ad alta quota e si prepara al meglio alla seconda fase

UDINE – La delusione per la sconfitta nella finale di “Coppa Italia”, peraltro ben giocata, aveva bisogno di un pronto riscatto. L’Apu Old Wild West Udine lo ha trovato regalando lacrime alla Bertram Tortona in un recupero profumato d’alta classifica tra due delle protagoniste certe non solo del girone verde ma della serie A2 nel suo complesso. I piemontesi hanno tenuto le redini della gara fino al termine del primo quarto, poi i friulani hanno preso il sopravvento conducendo in porto la sfida che li prepara nel modo migliore alla disputa della seconda fase. Per il roster di coach Matteo Boniciolli si tratta della terza vittoria di campionato consecutiva.

PRIMO QUARTO- Udine recupera l’apporto di una pedina fondamentale come Amato, reduce da un lungo infortunio. Antonutti alza i friulani in quota dopo due minuti e mezzo, Sanders pareggia i conti con due liberi. Severini , con la prima tripla, riporta Tortona avanti sul 7-6, Foulland con quattro punti in serie rimette i friulani con un piede avanti: 10-9. De Angeli e Schina certificano la determinazione dei padroni di casa a portare avanti la prestigiosa sfida, un tiro libero di Sanders e una tripla di D’Ercole portano però Tortona alla fine del primo quarto a dettare legge con il punteggio di 20-17.

SECONDO QUARTO – Italiano cecchina da par suo, Ambrosin però intona subito il controcanto con una tripla e con un D’Ercole in buono stato di forma che fa volare il roster di Marco Ramondino a più sette: 26-19. Antonutti riavvicina Udine, Ambrosin mantiene in quota i piemontesi. Johnson e una tripla di Giuri azzerano il vantaggio tortonese rimettendo il risultato in discussione. Johnson infila il colpo risolutivo che serve a Udine per giungere all’intervallo lungo avanti per 35-33.

TERZO QUARTO – Udine resta in mare aperto con due triple targate Antonutti e Giuri, Foulland dalla lunetta e Mobio fanno assumere al vantaggio dei padroni di casa proporzioni da doppia cifra: 45-33. Cannon e Tavernelli provano ad avviare la riscossa tortonese portando la loro squadra a sole sei lunghezze di ritardo. Sempre Cannon riesce a infilare il colpo che permette a Tortona di restare in piena corsa per la vittoria. Il penultimo quarto finisce con Udine in vantaggio risicato per 53-52.

ULTIMO QUARTO – Italiano e Johnson rimandano Udine in fuga a più sette: 59-52. De Angeli sforna una tripla ma Tortona non demorde e, piano piano, rosicchia ancora punti ai friulani fino a portare la sfida in parità a quota 62 con Mascolo. D’Ercole rialza Tortona in quota, Giuri, Nobile e due tiri liberi di Johnson fanno pendere la bilancia definitivamente dalla parte dell’Apu Udine con il punteggio di 68-64. Udine è ora attesa dal recupero di sabato 17 aprile sempre sul pitturato amico contro la 2 B Control Trapani. Coach Boniciolli festeggia così nel modo migliore il riconoscimento ricevuto da Lavoropiù come migliore allenatore della “Final Eight” di Coppa Italia 2021.

TABELLINO

APU OLD WILD WEST UDINE: Antonutti 14, Johnson 12, Deangeli 10, Giuri 10, Foulland 8, Italiano 7, Schina 3, Mobio 2, Nobile 2, Amato, Pellegrino. N.e: Agbara. Coach: Matteo Boniciolli.

Tiri liberi: 7 su 7, rimbalzi 45 (Foulland 13), assist 14 (Giuri 4)

BERTRAM TORTONA: Cannon 13, Fabi 12, D’Ercole 10, Sanders 9, Mascolo 6, Ambrosini 6, Severini 5, Tavernelli 3, Gazzotti, Morgillo. Coach: Marco Ramondino.

Tiri liberi: 8 su 13, rimbalzi 32 (Cannon, Mascolo, Tavernelli 5), assist 17 (Fabi 5).

ARBITRI

Alessandro Tirozzi di Bologna

Alessandro Saraceni di Zola Predosa (BO)

Lorenzo Grazia di Bergamo.

Commenta
(Visited 26 times, 1 visits today)

About The Author

Cristiano Comelli Sono nato a Milano il 12 gennaio 1970 e mi occupo di giornalismo da circa vent'anni sia di cronaca sia di sport. Ho cominciato con il quotidiano locale "La Prealpina" scrivendo di calcio e ciclismo, poi, sempre per il calcio, ho avviato una collaborazione con il quotidiano "Il Giorno" che dura tuttora. MIisono poi avvicinato al mondo del basket attraverso le collaborazioni con alcune testate on line ed eccomi qua, pronto a vivere la magia del basket insieme con gli amici di Tuttobasket.