Venezia, Bramos: "Mi sento bene, orgoglioso di essere capitano di questa squadra"

Pronto per iniziare l’ottava stagione con la canotta dell’Umana Reyer Venezia, Mike Bramos ha rilasciato delle dichiarazioni a Giuseppe Malaguti su “la Nuova di Venezia e Mestre”: “Mi sento molto bene. Questa estate è stata molto positiva per me, è stato bello essere in forma senza infortuni. Il mio corpo e la mia mente sono entrambi freschi per iniziare questa nuova stagione. Il training camp sarà molto importante perché abbiamo tanti giocatori nuovi. Lo sfrutteremo per conoscerci meglio e per lavorare sulla nostra chimica in campo. Mi aspetto tanta energia ed entusiasmo da parte di tutti”.

Un giudizio anche sulla nuova Serie A: “Credo che il campionato italiano quest’anno sarà più competitivo. Tante squadre hanno firmato giocatori di qualità e come sempre ci sarà qualche giovane che avrà grandi motivazioni per dimostrare il proprio valore. Tutte le partite sono difficili nel campionato italiano”.

Infine, Bramos ha sottolineato l’onore di essere il capitano orogranata nell’annata in cui si festeggiano i 150 anni di storia del club: “Sono orgoglioso di essere il capitano, ma non solo perché è il 150° anniversario. Sono orgoglioso di far parte della Reyer da così tanti anni, non è una cosa che do per scontata. È un onore rappresentare questo club e il mio ruolo richiede responsabilità. Cercherò di guidare il gruppo con il mio esempio e di trasmettere ai nuovi le cose essenziali di questa società: umiltà, duro lavoro e condivisione. Specialmente in questa stagione (dei 150 anni) dobbiamo rappresentare la Reyer al meglio e fidatevi che sono entusiasta di cominciare”.

 

Comunicato a cura di: Sito Ufficiale Lega Basket Serie A

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.